Il provvedimento

Picchia la moglie incinta per gelosia, divieto di avvicinamento per 43enne cosentino

La donna sarebbe stata aggredita violentemente con calci e pugni anche alla presenza dei figli minori

49
di Redazione
4 maggio 2022
18:00

Personale della Polizia di Stato di Cosenza ha dato esecuzione ad un'ordinanza che dispone nei confronti di un quarantatreenne di Cosenza, incensurato, il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie. Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Cosenza, su richiesta della Procura, a seguito di una attività investigativa condotta dagli investigatori della Squadra Mobile, da cui è emerso che l'uomo, in presenza dei figli minori, poneva in essere reiteratamente, per gelosia, comportamenti offensivi e violenti nei confronti della donna aggredendola con calci e pugni anche nel periodo in cui era incinta.

 


L'indagato, secondo quanto emerso, avrebbe posto in essere i comportamenti aggressivi con progressiva accentuazione verso il decoro e la dignità della compagna, ponendola in uno stato di sofferenza morale e psichica. Il provvedimento impone all'indagato di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna ed in particolare alla casa familiare dove lei vive con i figli.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top