Dal Cosentino

Primo caso di trichinosi nel cinghiale in Calabria: è una malattia trasmissibile dall’animale all’uomo

L’Istituto Zooprofilattico di Cosenza ha comunicato di larve di Trichinella nelle carni di un cinghiale abbattuto durante una battuta di caccia nel comune di Rose

di Redazione
3 dicembre 2021
15:15

L’Istituto Zooprofilattico di Cosenza, ha comunicato il rinvenimento di larve di Trichinella nelle carni di un cinghiale, abbattuto a caccia nel comune di Rose e sottoposto a controllo dal Servizio Veterinario – Area Igiene degli Alimenti di Origine Animale – dell’ASP di Cosenza diretto dal dottor Ugo Cavalcanti.

In Calabria è il primo caso nel cinghiale e l’episodio crea preoccupazione trattandosi di malattia trasmissibile dall’animale all’uomo (zoonosi) veicolata con carni non controllate consumate poco cotte o con salumi con queste preparate. La malattia non è trasmissibile da uomo a uomo.
Continua a leggere l'articolo su Cosenzachannel.it


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top