Processo a Lucano, il teste: «Anche il concerto di Vecchioni pagato coi fondi dell'accoglienza»

Le indagini ripercorse in aula dal colonnello della Guardia di finanza, Nicola Sportelli. Le case destinate ai migranti, invece, sarebbero state usate per ospitare amici e artisti del Riace film festival

47
6 luglio 2020
19:15

Le case destinate ai profughi di Riace usate per ospitare amici e ospiti del Riace Film Festival. È stato questo il tema della nuova deposizione del colonnello della Guardia di finanza Nicola Sportelli, teste dell’accusa, al processo in corso a Locri a carico di Mimmo Lucano, l’ex sindaco accusato insieme ad altre 25 persone di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, truffa e abuso d’ufficio in relazione ai progetti di accoglienza agli immigrati.

Le case per i migranti usate per ospitare amici

«Si tratta di nove abitazioni – ha riferito il teste in aula, rispondendo alle domande del pubblico minister Michele Permumian - acquistate, ristrutturate e ammobiliate con i soldi dello Stato e in cui sono state ospitate anche alcune persone giunte a Riace per manifestare sostegno a Lucano all’indomani della notifica dell’avviso di garanzia nel 2017». Sotto la lente delle Fiamme Gialle le edizioni 2015 e 2017 della kermesse organizzata nel periodo estivo e finanziata con fondi per l’accoglienza, così come il concerto di Roberto Vecchioni, in paese per la festa dei santi medici Cosma e Damiano nel 2015, costato 45mila euro.

 

LEGGI ANCHE: Processo a Lucano, il teste chiave: «Ingenti somme non usate per l'accoglienza»

Il concerto di Vecchioni

«Per pagare Vecchioni il Comune di Riace non ha stanziato alcuna somma - ha osservato Sportelli - Di conseguenza tutte le somme sono state reperite e dunque distratte dalle associazioni utilizzando i fondi ricevuti dal Ministero e dalla Prefettura per la gestione dei rifugiati. È stato lo stesso Lucano a chiedere che quei soldi fossero dati in contanti in modo da non lasciare alcune traccia nelle rendicontazioni». Il processo riprendere il prossimo 22 luglio, con l’escussione di altri 8 testi.

 

LEGGI ANCHE: Processo Lucano, i testi: «Migranti in soprannumero e assunzioni di parenti»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio