Raid a Diamante, i sindaci del Tirreno cosentino: «Subito il Comitato di ordine pubblico»

Alcuni primi cittadini hanno scritto al prefetto per chiedere la convocazione urgente dell'organismo provinciale. Il giorno di Ferragosto quattro persone hanno compiuto aggressioni e sparato colpi di pistola da un'auto

9
di Redazione
17 agosto 2020
13:37

Un gruppo di sindaci del Tirreno cosentino ha scritto al prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio, chiedendo la convocazione urgente del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica. La richiesta è motivata dal raid messo in atto a Diamante il giorno di Ferragosto da un gruppo di quattro giovani, che sono stati arrestati, con aggressioni a persone inermi e colpi di pistola sparati da un'automobile.

I sindaci

A sottoscrivere la richiesta al prefetto sono stati I sindaci di Diamante, Ernesto Magorno; Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere; Grisolia, Antonio Longo e Maierà, Giacomo De Marco, secondo i quali la richiesta è giustificata «alla luce dei gravi fatti accaduti a Diamante lo scorso 15 agosto e delle numerose problematiche inerenti la sicurezza del territorio nel periodo estivo, in cui si registra un maggiore afflusso turistico e quindi un notevole incremento delle presenze».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio