Lo sbarco

Reggio Calabria, sbarcati al porto 50 migranti: sono stati salvati dal mare in tempesta

Sono arrivati in mattinata dopo essere stati soccorsi nelle scorse ore al largo delle coste joniche. Pesa la mancanza di strutture di accoglienza attrezzate, aggravata ora dal maltempo

20
di Anna Foti
26 ottobre 2021
10:49
Lo sbarco dei migranti a Reggio Calabria
Lo sbarco dei migranti a Reggio Calabria

Nella serata del 25 ottobre 2021, la sala operativa della capitaneria di porto di Crotone ha ricevuto una chiamata di soccorso (mayday) sul canale 16 vhf, da parte di un’imbarcazione a vela, in difficoltà a causa delle critiche condizioni metereologiche a circa 35 miglia a sud-est da Isola Capo Rizzuto.

Il 5° Centro secondario di soccorso marittimo della Direzione marittima di Reggio Calabria ha assunto il coordinamento delle operazioni, inviando sul posto la motovedetta del circondario marittimo di Roccella Jonica e, considerate le pessime condizioni meteomarine, dirottando in zona le navi Cgm Estelle, Azamara quest e Sti Majestic.


Le operazioni di soccorso, rese particolarmente difficoltose dal forte vento e dai marosi presenti in zona, si concludevano grazie alla elevata perizia marinaresca delle navi intervenute ed alle indicazioni operative dell’autorità marittima coordinatrice, con il trasbordo e la messa in sicurezza dei migranti sulla nave passeggeri Azamara quest.

Terminate le operazioni d’imbarco, la nave dirigeva verso il porto di Reggio Calabria, individuato quale porto sicuro, per il successivo sbarco dei migranti che avveniva con l’ausilio delle motovedette della Capitaneria di porto 874 e 735.

In totale sono state tratte in salvo 50 persone di nazionalità irachena, iraniana, afgana ed egiziana.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top