Arresti Cosenza

Rende, nominata la commissione d’accesso: dovrà scoprire eventuali infiltrazioni mafiose in Comune

La decisione presa dal prefetto della città bruzia Vittoria Ciaramella d'intesa con il ministro dell'Interno. L'organismo resterà in carica tre mesi che possono essere prorogati per altri 90 giorni

11
di Redazione
30 settembre 2022
11:17
Il municipio di Rende
Il municipio di Rende

È stata nominata la commissione d’accesso che dovrà appurare eventuali infiltrazioni mafiose al Comune di Rende. La nomina è stata effettuata dal prefetto di Cosenza Vittoria Ciaramella su delega del ministro dell’Interno.

La commissione è composta Antonio Reppucci, prefetto a riposo, Giuseppe Zanfini, dirigente del commissariato di Paola, e dal tenente colonnello Dario Pini, alla guida del Reparto operativo del comando provinciale carabinieri di Cosenza, dovrà concludere i lavori entro tre mesi, eventualmente prorogabili di altri tre mesi.


La nomina della commissione d’accesso è giunta il giorno dopo la scarcerazione del sindaco Marcello Manna a opera del tribunale del Riesame che, per il momento, ha escluso un accordo politico-mafioso tra il primo cittadino di Rende e il gruppo D’Ambrosio.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top