Il Riesame annulla il sequestro beni ad Alberto Statti

Annullati il sequestro beni da 289mila euro e la misura interdittiva nei confronti dell’imprenditore di Lamezia coinvolto nell’operazione “Spartaco”

di Redazione
26 settembre 2017
21:30
Alberto Statti
Alberto Statti

Il Tribunale della Libertà di Catanzaro ha annullato l'ordinanza del Gip del Tribunale di Lamezia Terme con la quale è stato disposto il sequestro preventivo della somma di 289.043,73 euro nei confronti dell’imprenditore di Lamezia Alberto Statti, coinvolto nell’operazione “Spartaco”, nonché nei confronti dell'Agricola Lenti. A darne notizie in una nota sono gli avvocati di Statti, Salvatore Staiano e Franco Giampà che spiegano come il Riesame “ha altresì annullato la medesima ordinanza nella parte in cui ha disposto anche la misura dell'interdizione nei confronti del dottor Alberto Statti.


“Il Tribunale – si legge ancora - all'esito della produzione documentale, delle memorie prodotte e della discussione effettuata in due distinte udienze, ha accolto tutti e tre i ricorsi presentati dalla difesa ritenendo insussistente il quadro indiziario relativo all'ipotesi accusatoria. Viene confermata – concludono - la piena fiducia nell'operato della Magistratura e delle Forze dell'Ordine già manifestata al momento in cui sono state applicate le ordinanze ora annullate”.


 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top