Rifiuti abbandonati nel Parco della Sila, multe per oltre 5mila euro

I responsabili sono stati individuati grazie all'utilizzo delle fototrappole. Negli ultimi mesi elevate sanzioni per 20mila euro e altre sono in arrivo 

47
di Redazione
1 ottobre 2020
12:42
Uno dei responsabili ripreso dalle fototrappole
Uno dei responsabili ripreso dalle fototrappole

Sanzioni per oltre 5mila euro per l’abbandono indiscriminato di rifiuti nelle località Varrise di Acri e Macrocioli di Longobucco, aree ricadenti all’interno del Parco Nazionale della Sila.

 

Ad individuare e sanzionare i responsabili, i militari del Reparto Carabinieri P.N. “Sila” Stazione “Parco” di Cava di Melis Longobucco. L’identificazione è stata possibile grazie ad un capillare servizio di vigilanza ambientale effettuato anche tramite l’utilizzo di fototrappole, che hanno consentito di risalire agli autori dell’abbandono di sacchi e buste sul suolo contenenti rifiuti solidi urbani. 

 

Altre sanzioni sono in arrivo in merito all’abbandono di rifiuti attenzionato dai militari della Stazione Parco di Lorica in località Agnara del comune di San Giovanni in Fiore.

 

Tale attività condotta dai militari si inserisce in una campagna di contrasto a tale fenomeno predisposta dal Reparto Carabinieri Parco su tutto il territorio dell’area protetta silana che ha negli ultimi mesi prodotto, per sanzioni sui rifiuti 23 verbali per un importo complessivo di 20.000 euro circa.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio