Rinascita Scott a PresaDiretta, l'ad Rai difende Iacona: «Vero servizio pubblico»

L'amministratore delegato Fabrizio Salini risponde alle critiche mosse alla trasmissione dopo la puntata dedicata al maxi processo contro la 'ndrangheta

di Redazione
17 marzo 2021
21:38
Riccardo Iacona
Riccardo Iacona

«PresaDiretta da anni fa giornalismo d'inchiesta di alto livello e di qualità, da tutti riconosciuto e apprezzato. Non è mai stato uno spazio in cui si pronunciano sentenze o si spettacolarizzano i processi anticipandone le conclusioni: non è questa, né lo è mai stata, la vocazione di PresaDiretta». Lo afferma in una nota l'amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, dopo le critiche ricevute per la puntata di lunedì scorso di 'Presa Diretta', dedicata interamente al maxi processo contro la 'ndrangheta in corso nell'aula bunker a Lamezia  Terme.       

«Al contrario – aggiunge Salini -, ha sempre informato il pubblico con scrupolo, rigore e oggettività. Proprio perché svolge un ruolo diverso, tutto centrato sull'informazione, va sottolineato con forza che PresaDiretta è una trasmissione preziosa per la Rai nell'ottica del servizio pubblico e che in questo caso è svolto con grande serietà e indubbia professionalità».


LEGGI ANCHE: Rinascita Scott, avvocati contro PresaDiretta. I cronisti calabresi difendono Iacona 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top