Rose, tre chili di cocaina ritrovati vicino al covo di Strangio

Lo stupefacente rinvenuto dalla polizia in un canalone nei pressi dell'edificio in cui dimorava l'esponente di 'ndrangheta arrestato il 14 febbraio scorso

11
di Salvatore Bruno
18 febbraio 2019
16:04
Cocaina rinvenuta dalla polizia - Repertorio
Cocaina rinvenuta dalla polizia - Repertorio

Quasi tre chili di cocaina del valore complessivo di circa centomila euro sono stati rinvenuti dagli agenti della squadra mobile della questura di Cosenza e della sezione di polizia giudiziaria della Procura, in un canalone di contrada Petraro, nel comune di Rose, alle spalle dell’edificio in cui si è consumata la latitanza di Francesco Strangio, catturato lo scorso 14 febbraio. La sostanza stupefacente era contenuta all’interno di tre involucri termosaldati. Sono in corso indagini per stabilire se il ritrovamento è da collegare alla presenza, nella zona, dell’esponente di ‘ndrangheta.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio