L’attacco

Sanità Calabria, Guccione contro Occhiuto: «Siamo alle solite, così si rischia la paralisi»

L'ex consigliere regionale commenta la notizia di LaC News24: «Sanità nel caos, in attesa dei medici cubani le aziende stipulano contratti con società private»

82
24 agosto 2022
18:10

«Caos sanità». Così Carlo Guccione commenta la notizia riportata oggi da LaC News 24 riguardante l'affidamento di interi turni a società private da parte di alcune aziende sanitarie calabresi.

L'ex consigliere regionale e candidato alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre in quota Pd sul suo profilo facebook scrive: «Mentre Occhiuto con la trovata dell'accordo col Governo di Cuba per l'invio di medici pensa di aver risolto l'emergenza, l'ordine dei medici, l'avvocato Cundari, il professore Jorio e tanti altri parlano delle difficoltà oggettive e della reale fattibilità di questa operazione che potrebbe avvenire non prima di quattro mesi.


Nel frattempo, le Asp e le Aziende ospedaliere hanno provveduto a fare contratti con società private per il reperimento di medici. Avevamo salutato positivamente la nomina del presidente Occhiuto a commissario della sanità per evitare le conflittualità del passato. Ma a quanto pare nulla è cambiato, siamo alle solite. Così rischiamo la paralisi delle prestazioni sanitarie e ospedaliere».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top