Scuola, sarà il calabrese Arcuri a gestire la ripartenza in sicurezza

Già commissario all'emergenza, il dl Semplificazioni dispone che si occupi di garantire l'ordinato avvio del nuovo anno scolastico. Esprime soddisfazione la ministra dell'Istruzione Azzolina

593
di Redazione
7 luglio 2020
20:47
Il commissario all’emergenza Domenico Arcuri
Il commissario all’emergenza Domenico Arcuri

Sarà il commissario all'emergenza Domenico Arcuri a occuparsi della fornitura di gel, mascherine e «ogni necessario bene strumentale, compresi gli arredi scolastici, utile a garantire l'ordinato avvio dell'anno scolastico 2020-2021, nonché a contenere e contrastare l'eventuale emergenza nelle istituzioni scolastiche statali». Lo prevede una norma contenuta nel decreto Semplificazioni.

Il commissario potrà agire «nel limite delle risorse assegnate allo scopo con Delibera del Consiglio dei Ministri a valere sul Fondo emergenze nazionali» e può procedere subito all'affidamento di contratti, senza aspettare il trasferimento dei fondi alla contabilità speciale.

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Domenico Arcuri è il supercommissario alle terapie intensive

 

«Sono molto soddisfatta della norma inserita nel decreto Semplificazioni che affida nuove competenze al commissario all’emergenza Covid Domenico Arcuri per supportare la riapertura delle scuole a settembre», è il commento della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina.

 

«Una norma scritta e fortemente voluta dal mio Ministero - scrive in un post sulla sua pagina Facebook -, che permetterà di velocizzare l’iter burocratico per l’acquisto e la distribuzione degli arredi scolastici, come i banchi singoli di nuova generazione. Buon lavoro dunque a Domenico che si aggiunge alla squadra del #CantiereScuola

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio