Sequestrata cava abusiva a Pianopoli

I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme e quelli della Forestale di Serrastretta hanno deferito in stato di libertà il titolare                                            

di T. B.
15 febbraio 2019
13:47
La cava sequestrata
La cava sequestrata

Nell’ambito dei servizi di controllo in materia di reati ambientali periodicamente svolti dall’Arma dei Carabinieri, i militari della Compagnia di Lamezia Terme e della Stazione Carabinieri Forestale di Serrastretta, hanno sequestrato nel comune di Pianopoli, nel Lametino, una cava e deferito in stato di libertà il proprietario poiché sprovvisto di qualsiasi titolo autorizzativo in materia di prelievo di inerti.


I militari hanno scoperto la cava in una zona nel tempo soggetta a diversi incendi. Gli accertamenti, svolti anche tramite l’analisi delle ortofoto estrapolate dal S.I.M. (Sistema Informativo della Montagna) relative agli anni 2009-2017, complete dei tematismi raffiguranti i roghi, combinati con altri dati documentali, hanno permesso di verificare il mutamento dello stato dei luoghi nel tempo appurando il prelievo degli inerti.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio