Sfregio alla vittima di mafia, danneggiata la stele di Filippo Ceravolo

Il monumento è stato eretto nel centro di Soriano, nel Vibonese, in ricordo del diciannovenne ucciso per errore nel 2012 in un agguato di 'ndrangheta

5
di Redazione
9 aprile 2018
13:23
Il monumento dedicato a Filippo Ceravolo a Soriano Calabro
Il monumento dedicato a Filippo Ceravolo a Soriano Calabro

Hanno staccato la foto di Filippo Ceravolo, il giovane ucciso dalla 'ndrangheta nel 2012 dal monumento che la comunità ha voluto erigere in sua memoria. Un gesto deprecabile e ingiustificato quello compiuto nella notte ai danni della stele in marmo inaugurata il 13 maggio del 2015 nella centralissima via Giardinieri. Sull'atto vandalico indagano i carabinieri della stazione di Soriano Calabro.


 Il diciannovenne venne ucciso per errore a Pizzoni durante un agguato mafioso il 25 ottobre del 2012. Il ragazzo, che aveva chiesto un passaggio in macchina al vero bersaglio dei sicari, il 29enne Domenico Tassone fu raggiunto da alcuni colpi di pistola e si spense dopo una lunga notte di agonia. 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio