Macabra scoperta

Siderno, rinvenuto proiettile sul davanzale della finestra dell’ufficio elettorale: avviate le indagini

A scoprirlo un dipendente comunale che ha allertato i carabinieri. La condanna del sindaco Fragomeni: «La città non si tocca e indietro non si torna»

19
di Ilario  Balì
11 novembre 2021
10:55

Un proiettile è stato rinvenuto questa mattina sul davanzale della finestra dell’ufficio elettorale del palazzo municipale di Siderno. A scoprirlo un dipendente comunale il quale ha allertato subito i carabinieri, giunti sul posto per effettuare i rilievi e le indagini, rese complicate dall’assenza su quell'ala del municipio di telecamere di videosorveglianza.

Il fatto avviene a una settimana esatta dall’intimidazione al consigliere comunale di minoranza Domenico Catalano e dall'insediamento ufficiale del nuovo civico consesso dopo le elezioni comunali di ottobre. Ferma condanna per quanto accaduto è stata espressa dal sindaco Mariateresa Fragomeni, in questi giorni a Parma per la convention dell’Anci. «Se qualcuno pensa di agire con minacce velate si sbaglia – è il pensiero del primo cittadino – Siderno non si tocca e indietro non si torna. Chi non vuole la democrazia se ne vada, verrà isolato. Faremo una lotta senza confine».


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top