Spaccio di droga nel Vibonese, solo due condanne su tredici nel processo Roba di famiglia

La sentenza del Tribunale collegiale di Vibo Valentia nel processo nato dall’operazione dei carabinieri contro una rete di presunti spacciatori di sostanze stupefacenti

5
di G. B.
17 giugno 2020
16:54
Tribunale, foto pixabay
Tribunale, foto pixabay

Solo due condanne su tredici richieste dalla pubblica accusa nel processo nato dall’operazione dei carabinieri denominata “Roba di famiglia” che mirava a colpire una rete di presunti spacciatori di sostanze stupefacenti.

Le condanne


Questa la sentenza del Tribunale collegiale di Vibo Valentia, presieduto dal giudice Giulio De Gregorio (Marina Russo e Brigida Cavasino giudici a latere): 9 anni e 8 mesi per Andrea Caglioti,  di 30 anni, più 74mila euro di multa (avvocato Francesco Sabatino, il pm aveva chiesto 9 anni e 4 mesi); 2 anni e 6mila euro di multa per  Sebastiano Navarra, di 47 anni, di Rombiolo (avvocati Francesco Muzzopappa e Francesco De Luca, il pm aveva chiesto 3 anni).

Le assoluzioni


Assolti perché il fatto non sussiste: Antonio Alessandria, 27 anni, di Zungri (avvocati Francesco De Luca e Roberto Padula, il pm aveva chiesto 9 anni); Pino Fusca, 44 anni, di San Marco di Cessaniti (avvocato Giuseppe Bagnato, il pm aveva chiesto 6 anni e 3 mesi); Angelo Accorinti, 32 anni, di Zungri, figlio di Pietro Accorinti (avvocato Francesco Sabatino, il pm aveva chiesto 6 anni e 6 mesi); Pasquale Caglioti, 54 anni, di San Giovanni di Zambrone (difeso dall’avvocato Giovanni Vecchio, il pm aveva chiesto 9 anni); Antonello Francolino, di 46 anni, di Potenzoni, frazione di Briatico (avvocato Giuseppe Bagnato, il pm aveva chiesto 4 anni); Fabio Raffa, di 33 anni, di Zungri (il pm aveva chiesto 4 anni); Vincenzo Runca, 35 anni, di San Costantino di Briatico (avvocato Giuseppe Bagnato, il pm aveva chiesto 2 anni e 6 mesi); Giuseppe Caglioti, 52 anni, di San Giovanni di Zambrone (avvocato Francesco Sabatino, il pm aveva chiesto 7 anni).

Assolti per non aver commesso il fatto: Luca Navarra, di 23 anni, di Pernocari, frazione di Rombiolo (avvocati Muzzopappa e De Luca, il pm aveva chiesto 3 anni); Domenico Pugliese, 29 anni, di Zungri (21.02.1991, difeso dall’avvocato Alessandro Restuccia, il pm aveva chiesto 4 anni); Domenico Pugliese, 23 anni, di Zungri (29/01/1996, difeso dall’avvocato Alessandro Restuccia, il pm aveva chiesto 2 anni). Dissequestrata anche una somma di denaro ad Angelo Accorinti.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio