Spy story al comune di Rende, Manna denuncia

File riservati spediti via mail da un computer del comune ai competitor del sindaco. La campagna elettorale si tinge di giallo

15
di Salvatore Bruno
13 maggio 2019
07:04

Si tinge di giallo la campagna elettorale nel comune di Rende. Dal computer in uso ad un funzionario della sede municipale, nei giorni scorsi sono partite una serie di mail, messaggi di posta elettronica contenenti documenti interni e riservati dell’amministrazione quali delibere ancora in fase di compilazione, provvedimenti non ancora approvati, notizie relative alle strategie politiche del sindaco uscente Marcello Manna, in corsa per la riconferma.

Il computer passato al setaccio

Secondo quanto si è appreso, tra i destinatari di queste mail ci sarebbero anche i competitor di Manna ed alcuni loro stretti collaboratori. La scoperta è stata casuale: un impiegato, passando davanti la postazione incriminata in un momento nel quale non c’era nessuno, ha notato questa strana schermata, individuando così l’anomalia, subito segnalata al primo cittadino. Il Comune di Rende, con l’ausilio di tecnici specializzati, ha proceduto ad un approfondito controllo del pc, passandone al setaccio i file. Le risultanze di questa analisi saranno oggetto di un esposto che Manna nei prossimi giorni depositerà in Procura.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio