Terremoto in Calabria, a Cosenza scuole chiuse per due giorni

Ordinanza del sindaco Mario Occhiuto per consentire le verifiche tecniche sugli edifici dopo il sisma di magnitudo 4.4 registrato nell'area urbana

93
di Salvatore Bruno
24 febbraio 2020
21:57

Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, ha emesso una ordinanza di chiusura delle scuole per due giorni, il 25 e il 26 febbraio, per consentire ai tecnici di effettuare i rilievi strutturali sui plessi, dopo la scossa di magnitudo 4.3 registrata nel pomeriggio con epicentro a Rende

Valutazione di eventuali danni

«Dai sopralluoghi effettuati a seguito dell’evento sismico di particolare intensità - spiega il primo cittadino - non sono stati rilevati danni alle persone e agli edifici. In ogni caso ho ritenuto opportuno programmare una valutazione di eventuali danni sugli edifici scolastici al fine di garantire l’incolumità della popolazione scolastica e del personale docente e non docente. Per questo motivo ho disposto in via precauzionale la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per i giorni 25 e 26 febbraio al fine di procedere alla suddetta verifica, che sugli edifici comunali sarà operata da personale tecnico municipale e sugli edifici scolastici di grado superiore dalla Provincia.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio