Vaccini “pro” Covid, girone dantesco al Gom di Reggio Calabria: centinaia in una stanza

VIDEO | Situazione incandescente in riva allo Stretto. All'origine di tutto, la poca organizzazione delle prenotazioni da parte dei reparti e, sostiene la Direzione sanitaria, anche il non rispetto degli orari da parte dell'utenza 

473
di Elisa Barresi
5 marzo 2021
10:53

Una situazione incandescente, con gente in fila per ore senza un posto dove sedere per attendere il proprio turno di vaccinazione. È quanto sta accadendo in queste ore al Gom di Reggio Calabria. Gli utenti  – perlopiù anziani e persone con fragilità – sono costretti a sostare locale al chiuso anche per tre ore.

Caos al Gom

Una campagna vaccinazione anti-Covid da incubo quella in riva allo Stretto. Così, dopo gli episodi e gli assembramenti al Consiglio regionale della Calabria, una nuova giornata infernale. C’è anche chi, con la sedia a rotelle, fatica a trovare un proprio spazio oppure anziani con difficoltà nella compilazione dei moduli. La somministrazione del siero sta riguardando contemporaneamente non solo over 80 ma anche guardie giurate, sanitari in attesa della seconda dose, diabetici, pazienti ematologici, malati oncologici.  


«Mancato rispetto degli orari»

All'origine di tutto, pare ci sia una mancata organizzazione delle prenotazioni da parte dei vari reparti che devono inviare i loro pazienti al punto vaccinale. Ipotesi confermata dalla stessa Direzione sanitaria che parla anche di non osservanza delle disposizioni da parte degli utenti molti dei quali si sarebbero presentati in largo anticipo. E non solo. Non sarebbe stato rispettato neanche l’accesso contingentato ai vari piani per evitare assembramenti, così come effettivamente successo.  

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top