Verbicaro, cucciolo di cane salvato dopo un volo di 10 metri

L'animale, si legge sulla pagina facebook di Italia Nostra, è finito su alberi e sterpaglie che ne hanno attuttito la caduta. Gigiolo, questo il nome che gli è stato dato dai suoi salvatori, è già stato accudito e nei prossimi giorni verrà sottoposto al primo vaccino

di Francesca  Lagatta
7 luglio 2019
20:56
941
L’ambientalista Carmine Dito tra i vigili del fuoco di Scalea che hanno effettuato l’intervento di salvataggio
L’ambientalista Carmine Dito tra i vigili del fuoco di Scalea che hanno effettuato l’intervento di salvataggio

Questo pomeriggio a Verbicaro, è stato salvato un cucciolo di cane precipitato da un balcone, che aveva compiuto un volo di oltre 10 metri attutito da alberi e sterpaglie. Il quattro zampe è stato recuperato dai vigili del fuoco di Scalea. A darne notizia l'associazione ambientalista Italia Nostra - sezione alto Tirreno cosentino. «Il cucciolo - si legge sulla pagina facebook - è finito nella macchia, sarebbe morto perché sotto vi era roccia». Gigiolo, questo il nome che gli è stato dato dai suoi salvatori, è già stato accudito e nei prossimi giorni verrà sottoposto al primo vaccino.

«Italia Nostra ed uno dei suoi rappresentanti, Carmine Dito, che segue da vicino da anni le problematiche dell’abbandono e del randagismo, che si prende cura quotidianamente dei nostri amici a quattro zampe - si legge ancora sulla pagina social -, ringraziano i Vigili del Fuoco di Scalea che si sono adoperati tra le macerie ed i rovi della vegetazione. Senza di loro questo intervento di salvataggio, per la natura dei luoghi impervi ed inaccessibili, non sarebbe stato possibile».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio