Vibo Valentia, dipendente della Provincia a processo insieme al figlio per detenzione di droga

Già indagato in un'altra inchiesta, è fratello dello scomparso capo della ripartizione Urbanistica del Comune che ha legato il suo nome alla variante al Prg

2
di Giuseppe Baglivo
22 novembre 2021
16:11
Tribunale di Vibo Valentia
Tribunale di Vibo Valentia

Tocca indirettamente anche la Provincia di Vibo Valentia, l’attività investigativa dei carabinieri della Stazione di Filandari che il 6 marzo dello scorso anno ha portato al sequestro di sostanza stupefacente al termine di una perquisizione domiciliare ed ora ad un decreto di citazione diretta a giudizio del pm della Procura di Vibo Valentia, Eugenia Belmonte. Il 10 marzo prossimo, infatti, dinanzi al Tribunale monocratico di Vibo (giudice Conforti) si aprirà il processo nei confronti di Antonio Minarchi, 60 anni, di Vibo Valentia, e del figlio Paolo Minarchi, 34 anni.

Antonio Minarchi è un geometra, impiegato dell’amministrazione provinciale (Ufficio Viabilità) assunto a tempo indeterminato dal gennaio 2003. Padre e figlio sono accusati di concorso materiale e morale nella detenzione illegale (per uso non esclusivamente personale ad avviso della Procura e dei carabinieri) di 32 grammi di marijuana 2,05 grammi di hashish. 

Continua a leggere la notizia su IlVibonese.it


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top