L’iniziativa

“Senso Unico”, da Soverato un brano per promuovere la coscienza ambientale

VIDEO | Il singolo, uscito su tutte le piattaforma musicali, è nato su iniziativa del Museo didattico del mare della città nel Catanzarese e ha coinvolto grandi e piccoli

356
di Rossella  Galati
17 giugno 2022
22:00

È molto di più che un semplice brano musicale, “Senso Unico”, è la nuova iniziativa del Mudimar, museo didattico del mare di Soverato nato due anni fa nell'ambito delle attività del CE.S.R.A.M., Centro Studi e Ricerca Ambiente Marino, che vuole ora promuovere la coscienza ambientale attraverso la musica.

Al brano, scritto e interpretato da Agazio Martinis, dal sound fresco e coinvolgente, uscito su tutte le piattaforme musicali, è abbinato un video che è un vero e proprio messaggio contro l'inquinamento e quindi sulla tutela ambientale.


Scegliere la tutela dell'ambiente

«Senso unico è un modo di vivere – spiega la biologa marina e direttore scientifico del Cesram, Maria Assunta Menniti -. Se vogliamo essere felici e se vogliamo che i nostri figli lo siano, abbiamo soltanto un'unica direzione da percorrere, è quella del rispetto verso l'ambiente, del rispetto verso tutti gli abitanti del mare, della montagna, dei laghi e dei fiumi e questo lo dobbiamo fare soltanto se collaboriamo tutti insieme, istituzioni, cittadini, associazioni, mondo della ricerca».

Il coinvolgimento di grandi e piccini

Dai più piccoli ai più grandi, in molti hanno collaborato con entusiasmo alla realizzazione del video, girato nel soveratese, che invita tutti a salvaguardare l'ambiente con piccoli gesti quotidiani. Un nuovo progetto quindi quello del mudimar che intende così promuovere la cultura del mare e valorizzarlo come risorsa dall'enorme valore.

«Mudimar è nato in pieno lockdown – racconta la Menniti - abbiamo utilizzato quel periodo così buio per offrire ai ragazzi, agli studenti, una valvola di sfogo attraverso diverse attività. È un luogo attivo e interattivo che vuole portare il mare nelle case delle persone, nelle scuole nelle aule e nella vita di ognuno di noi». Tra gli altri, al progetto hanno partecipato l'attore calabrese, originario di Guardavalle, Alessandro De Luca, gli alunni e le maestre della scuola dell'infanzia paritaria G. Crisconi di Soverato accompagnati dalla direttrice suor Nicolina Tridente, gli alunni della terza classe della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto salesiano con il suo direttore don Mimmo Madonna.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top