A Lamezia la prima farmacia letteraria della Calabria: «I libri sono medicine per l'anima»

VIDEO | La lettura come balsamo per lo spirito, come essenza di risposte, come cura naturale. Dall’idea di Tiziana Galla e Raffaella Ruberto nasce un progetto unico nella nostra regione

di Tiziana Bagnato
9 maggio 2021
20:30

“Non ho avuto mai un dolore che un’ora di lettura non abbia dissipato”. Charles Montesquieu, filosofo, giurista ed esponente dell'Illuminismo francese racchiude così l'essenza del leggere. Estraniarsi in altri mondi, affrontare i propri demoni scrutandoli nelle storie altrui, rifugiarsi in analisi e riflessioni snocciolate lentamente, con i tempi della lettura che sono quelli che il lettore stesso sceglie: i libri possono essere un vero e proprio balsamo per l'anima.

Lo sanno bene Tiziana Gallo e Raffaella Ruberto che in Calabria, a Lamezia Terme, in via Marconi,  hanno aperto una farmacia letteraria. Si chiama Pillole di Carta e si trova all'interno di una parafarmacia, accanto a farmaci, integratori e prodotti da banco.


Un’esperienza decisamente innovativa per la nostra terra, che si ispira alla Piccola Farmacia Letteraria di Firenze. Un progetto imprenditoriale, ma non solo. Quello che Tiziana e Raffaella hanno messo su è decisamente di più. Non a caso, hanno messo a frutto la loro esperienza di insegnante e quella di psicoterapeuta, mettendo su un viaggio di carta tra emozioni, turbamenti, paure, angosce, interrogativi. Ogni libro ha il suo bugiardino, che ne spiega le indicazioni d'uso.

Ogni libro ha uno scopo, un perché che lo mette nella posizione di non lasciare uguale a se stesso chi lo legge. Una realtà nata da poco ma che sta già raccogliendo consenso.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top