L'anima e la visione, le opere di Pino Pingitore al Museo di Catanzaro

Cinquant'anni di attività dell'artista di Spezzano Sila in una mostra curata da Giorgio Bonomi e Luigi Polillo. L'inaugurazione il prossimo 30 novembre

22
di Salvatore Bruno
24 novembre 2019
22:38
Pino Pingitore
Pino Pingitore

Sarà articolata in due momenti espositivi distinti tra di loro ma integrati e interagenti la mostra dal titolo L’anima e la visione 1969-2019. 50 anni tra ricerca artistica e progettazione grafica, dedicata alla storia artistica di Pino Pingitore, a cura di Giorgio Bonomi e Luigi Polillo, allestita negli spazi espositivi del Museo Marca di Catanzaro diretto da Rocco Guglielmo, presidente dell'omonima Fondazione.

Dal Gruppo Mathausen agli astratti fluidi

Il primo momento espositivo sarà caratterizzato dall’esposizione di opere d’arte, in gran parte di medio e grande formato, alcune delle quali realizzate appositamente per l’occasione, destinate a mettere in evidenza l’incessante e diversificata ricerca, compiuta da Pino Pingitore, partendo dall’astrazione di matrice geometrica degli anni ’70 con una parentesi dedicata all’esperienza d’avanguardia del Gruppo Mauthausen, per seguire nella ricerca di taglio neo-informale degli anni ’80 evolutasi, infine, in un linguaggio che potremmo definire al confine tra analitico e concettuale, confluita poi nella nuova produzione dei più recenti astratti fluidi.

Sei sezioni sull'attività di progettazione grafica

Il secondo momento espositivo è previsto, invece, nel piano sotterraneo del Museo dove saranno esposti manufatti cartacei e tridimensionali relativi all’attività di progettazione grafica, frutto di una rigorosa selezione di lavori che copre un arco temporale di oltre 40 anni a partire dal 1976 fino ai giorni nostri. Sono previste sei sezioni espositive: marchi, corporate, impaginazione con libri, cataloghi e riviste, depliants e pieghevoli, manifesti e locandine, packaging, decorazioni. «Pingitore è un artista che rappresenta il mondo del non visibile dove le idee, i concetti e le emozioni si tramutano in opere materialmente concrete e il fruitore viene trascinato negli spazi infiniti del proprio essere» afferma il curatore Luigi Polillo presentando l’appuntamento.

Evento patrocinato dalla Provincia di Catanzaro

Nativo di Spezzano della Sila, 66 anni, Pingitore vive e lavora a Catanzaro. L’esposizione sarà documentata da un catalogo bilingue in italiano e in inglese, dato alle stampe dalla Casa Editrice Il Rio di Mantova, con testimonianze dei curatori e del direttore del MARCA; di Sergio Abramo, sindaco e presidente dalla Provincia di Catanzaro; di Giorgio de Finis, fondatore del progetto MACRO Asilo di Roma; di Raffaele Orlando, articolista di Artribune; dello storico e saggista Franco Ferlaino. L’esposizione sarà inaugurata sabato 30 Novembre alle 18,30 e sarà visitabile fino al 31 Gennaio 2020.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio