“In bici ci piace!”, a Rosarno un progetto sulla mobilità sostenibile

L’iniziativa è stata presentata dall’Istituto comprensivo “Marvasi-Vizzone”. In programma anche una pedalata fino a San Ferdinando

118
17 aprile 2019
13:12
Un momento dell’incontro
Un momento dell’incontro

Un progetto che nasce dalla necessità di realizzare un programma permanente di iniziative concrete dirette alla diffusione della mobilità sostenibile e dell’inclusione. Teso a fare dell’uso della biciletta un compito di realtà e di vita, un valido esempio di perfetta sintesi di conoscenza e abilità che si tramuta in competenze volte a promuovere il senso di responsabilità tra i ragazzi e le nozioni sociali e civiche. Questi, in breve, i contenuti di “In bici ci piace!”, iniziativa presentata a Rosarno dall’Istituto comprensivo “Marvasi-Vizzone”.

 

Nell’auditorium, di fronte ad un pubblico numeroso e attento, ad aprire le danze e ad illustrare le varie fasi di un progetto che vedrà la partecipazione attiva di alunni con disabilità è stato il dirigente scolastico Giuseppe Eburnea, il quale ha anche rimarcato l’importanza dello sport all’interno della scuola. A seguire, al tavolo si sono alternati i docenti-referenti Vincenzo Bulzomì e Maria Catena Romeo e numerose autorità sportivo-politico-istituzionali. Tra queste, il consigliere regionale Giovanni Arruzzolo, il direttore sportivo della Federazione ciclisti Roberto Sgambelluri e il presidente del Comitato paralimpico regionale (Cip) Antonello Scagliola, che ha posto l’accento sull’importanza della bicicletta quale strumento privilegiato di inclusione degli alunni con disabilità.

 

Nell’ambito dell’evento, è stato siglato un protocollo d’intesa tra l’Ic Marvasi-Vizzone e il Cip, attraverso cui per la prima volta in Calabria due Istituzioni si impegnano a promuovere l'immagine positiva della bicicletta come mezzo di trasporto sano, sicuro, sostenibile e inclusivo. Altri accordi sono stati firmati con la Federazione ciclistica, la Family Team, l’Asd Cycling Rosarno e la Croce Rossa. Destinatari della proposta saranno i ragazzi delle classi IV e V dei plessi scolastici dell’Ic.

 

Le varie fasi del progetto prevedono attività specifiche di educazione stradale, alla salute e al primo soccorso, di conoscenza d’uso e di manutenzione della bicicletta. L’iniziativa prevede anche l’organizzazione della “Ciclo pedalata Rosarno-San Ferdinando”, che si terrà nella prima settimana di giugno alla presenza, tra gli altri, dell’ex campione del mondo Francesco Moser e dello stesso Roberto Sgambelluri.

 

Giuseppe Currà

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio