La cantastorie calabrese Prestia a Mantova in occasione della Giornata della memoria

L’evento per ricordare le vittime di mafia. La città scelta per le vicende legate al processo Pesci contro la ‘ndrangheta cutrese operante nella provincia

di Redazione
18 marzo 2018
10:43
La cantastorie Francesca Prestia
La cantastorie Francesca Prestia

La cantastorie calabrese Francesca Prestia mercoledì 21 marzo porterà il suo messaggio musicale di liberazione dalle mafie a Mantova, dove si svolgerà la XXIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie organizzata dalle associazioni Libera Lombardia e Avviso Pubblico. La scelta è caduta su Mantova per le vicende legate al processo Pesci («Città bellissima ma non immune dall’insediamento delle mafie - spiegano a Libera - e che, nell’ultimo anno, ha visto la celebrazione del processo Pesci contro la ‘ndrangheta cutrese operante nella provincia e nel Cremonese»).

L’iniziativa a Mantova

La giornata di Mantova (la manifestazione nazionale si terrà a Foggia con don Ciotti) inizierà con il corteo che si concluderà in piazza Sordello, dove verrà letto il lungo elenco di nomi delle vittime della mafia e prenderanno la parola anche i familiari di una vittima della criminalità organizzata. Prevede, inoltre, tre eventi principali. Due seminari: sulla corruzione (“Il ruolo degli enti locali nella prevenzione e nel contrasto alle mafie e alla corruzione”) e sulla memoria (“Libera la bellezza, dalla memoria all’impegno”). Il terzo (presso il Teatro Bibiena) è lo spettacolo teatrale "...tantu nui simu 'e cchiù!" della cantastorie calabrese Francesca Prestia che racconta le vicende dei vinti. Narra, suona e canta per protestare, denunciare e resistere.


«La canzone sociale per aggregare»

«La canzone sociale - spiega Francesca Prestia - non solo arte d'intrattenimento, ma mezzo per conoscere e aggregare. Le ballate come terreno privilegiato per dare voce agli emarginati e sopratutto alle donne ignorate o considerate soggetti passivi dalla storia. Sacrifici, speranze, sogni e amori del passato e del presente che commuovono ed emozionano». Lo spettacolo avrà una durata di 40/45 minuti. Francesca Prestia per l’occasione indosserà un vancale realizzato dalle ragazze del corso di moda dell’istituto “Bonomi Mazzolari” di Mantova con il supporto della docente Annamaria Giacomelli.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top