Crotone, torna Bibliobus: biblioteca itinerante che consegna i libri a domicilio

VIDEO | Il progetto, promosso dal Comune e gestito dalla Fondazione D’Ettoris, prevede il servizio su strada in diversi quartieri, ma in tempo di Covid anche animazione culturale online

11
di Francesca Caiazzo
15 aprile 2021
22:55

Un furgone bianco, facilmente riconoscibile, carico di libri raggiungerà ogni angolo della città. Con Bibliobus, è la biblioteca che va dai cittadini, invitandoli a immergersi nel favoloso mondo della lettura. Il progetto, riproposto dal Comune di Crotone e affidato alla Fondazione D’Ettoris, prevede prestito e consegna a domicilio, servizio su strada in diversi quartieri, ma in tempo di Covid anche animazione culturale online.

Bibliobus non è solo una biblioteca itinerante su ruote, capace di portare la cultura nelle case dei cittadini, con i servizi tipici della biblioteca civica “A. Lucifero”, ma anche informazione ed approfondimento, promozione della lettura e conoscenza.


I servizi previsti

Per accedere al servizio di prestito con consegna a domicilio, basta contattare il personale dedicato (sul portale della biblioteca comunale e sulle pagine social i riferimenti) dal lunedì al sabato, dalle 15:00 alle 18:00. Tutti i pomeriggi dalle 16:30 alle 19:30, tranne la domenica, il Bibliobus sosterà poi su strada, in varie zone della città, con il suo carico di oltre 100 libri: si potranno prendere in prestito un massimo di 3 titoli per 30 giorni.

I servizi sono ovviamente gratuiti, ma per accedervi bisogna attivare una tessera di iscrizione che avrà un anno di validità e che sarà possibile utilizzare presso la biblioteca Comunale di Crotone anche al termine del servizio.

«L’iniziativa – ricorda l’assessore comunale alla Cultura, Rachele Via – è inquadrata nel progetto Biblioteca casa di quartiere che ha come scopo il potenziamento della biblioteca comunale, non solo come luogo austero di custode della cultura, ma come luogo vitale».

Gli altri progetti

Nell’ambito di Bibliobus, la Fondazione D’Ettoris promuove anche altre iniziative che, alla luce della pandemia in corso, si svolgeranno on line, sul portale dell’iniziativa e sui canali social. La prima di queste attività è Biblioteche riunite che ha come obiettivo non solo «invogliare alla lettura ma – spiega Maria Grazia D’Ettoris, responsabile della biblioteca Pier Giorgio Frassati della Fondazione D’Ettoris – anche incuriosire verso il mondo delle biblioteche cittadine» delle quali, attraverso dei video, saranno raccontati patrimonio, storia, attività svolte.

Spazio anche ai più piccoli con Fiabe e burattini per stupire i bambini, che sarà realizzata da Angelo Gallo e, infine, una iniziativa con le case editrici italiane dal titolo Come un libro aperto, autori e curatori si raccontano.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top