Coronavirus, Cannizzaro chiede l'anticipo della 13esima a maggio

Tra i forzisti firmatari dell'emendamento al dl Liquidità c'è anche il deputato calabrese. «L'Inps corrisponda subito il pagamento per aumentare la spesa delle famiglie»

6 maggio 2020
18:33
Francesco Cannizzaro
Francesco Cannizzaro

«L’Inps e dagli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria» corrispondano «in via anticipata entro il mese di maggio 2020» l’erogazione «della tredicesima mensilità», al fine di «aumentare la liquidità e la capacità di spesa delle famiglie».

Questo l’emendamento al dl Liquidità presentato da Forza Italia, tra i primi firmatari i deputati Francesco Cannizzaro, Maurizio D’Ettore e Stefano Mugnai.

 

«Premesso che tutte le pensioni – si legge – prevedono una spettanza annuale divisa in tredici mensilità di cui la tredicesima corrisposta nel corso del mese di dicembre, quella dell’anno 2020 potrebbe essere “anticipata” ad oggi senza che l’Inps e tutti gli enti che erogano pensioni (anche privati come le Casse dei liberi professionisti) ne abbiano alcun onere se non quello “di mera valuta per l’anticipata corresponsione”».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio