Decreto liquidità per le imprese, in Calabria più di mille domande

INTERVISTA | L'80 per cento riguarda il prestito da 25 mila euro. Le garanzie dello Stato anche per l'erogazione di somme più consistenti. La guida dell'esperto

16
di Salvatore Bruno
29 aprile 2020
20:00

Sono oltre mille le domande presentate in Calabria dal 17 marzo al 28 aprile per ottenere il prestito garantito dallo Stato a supporto della ripresa delle attività imprenditoriali, messe in ginocchio dal coronavirus.

Finanziamenti fino a 25 mila euro

Il dato è stato comunicato dal deputato pentastellato Alessandro Melicchio. Nel complesso, le istanze prodotte sono 1.059 di cui 853 per finanziamenti inferiori a 25 mila euro così suddivise nelle cinque province: 445 a Cosenza, 133 a Reggio Calabria, 122 per il catanzarese, 92 a Crotone e 61 in quella di Vibo Valentia, per una richiesta di circa 17 milioni di euro totali.

LEGGI ANCHE: Decreto liquidità, il premier Conte annuncia: «400 miliardi alle imprese»

Il sistema sta ingranando

204 invece le domande per ottenere un prestito di importo superiore, per un ammontare complessivo di 28 milioni di euro. «Contiamo che questo sistema, dopo qualche inceppo iniziale, possa andare sempre più speditamente - dice il parlamentare - per poter garantire alle imprese quanto è loro necessario per riuscire a superare questo momento di crisi».

L'accesso alla finanza agevolata

Sulle modalità di presentazione e sulle caratteristiche della garanzia erogata dallo stato abbiamo sentito Giuseppe Paonessa, esperto di finanza agevolata.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio