Laghi di Sibari, navigabilità canale Stombi: ok al contratto per la benna dragante

Il sindaco del Comune di Cassano Ionio Gianni Papasso e il presidente dell’associazioneLuigi Guaragna hanno sottoscritto il contratto di esecuzione della convenzione

17
9 febbraio 2021
12:59
I laghi di Sibari
I laghi di Sibari

«Il sindaco del Comune di Cassano Ionio, Gianni Papasso e il presidente dell’associazione Laghi di Sibari, Luigi Guaragna hanno sottoscritto il contratto di esecuzione della convenzione, già licenziata nell’ottobre del 2019 dell’assemblea civica, con la quale si definisce la consegna del pontone dragante che dovrà assicurare, mediante il disinsabbiamento della foce, la navigabilità del Canale Stombi e di conseguenza la circolazione dei natanti da e per il Centro Nautico dei Laghi di Sibari».

È quanto comunica l'amministrazione municipale. «Nei prossimi giorni - si legge nella nota - è stato riferito, le parti si ritroveranno presso la capitaneria di porto di Corigliano, per il trasferimento formale del ruolo di armatore del mezzo dragante, dal sindaco Papasso, al momento armatore dell’unità iscritta nei registri navi minori e galleggianti della Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro con destinazione “Servizio speciale per operazioni di escavazione dei fondali” e relative attrezzature, al presidente Guaragna. L’AssoLaghi, sarà comodataria a titolo gratuito delle attrezzature di proprietà del Comune di Cassano All’Ionio».


Da quel momento in poi, «sarà possibile a cura del presidente dell’Associazione Laghi di Sibari disporre l’entrata in funzione della benna dragante per consentire l’apertura del Canale Stombi durante tutto l’arco dell’anno, mediante l’esecuzione di interventi di ripristino e di manutenzione dell’area di foce. Con la sottoscrizione contratto, il Comune di Cassano Ionio, ha, quindi, ceduto in comodato a uso gratuito alle associazioni Laghi di Sibari, che ha accettato, tutte le attrezzature che compongono la Benna Dragante. Ogni anno le parti, è stato pattuito, valuteranno il prosieguo e l’eventuale stipula di una nuova convenzione». L’AssoLaghi, per l’impostazione e il controllo tecnico scientifico delle attività oggetto della Convenzione col Comune, come previsto nel piano operativo, si avvarrà della collaborazione di tre consulenti di alto livello professionale: Giovanni Fragasso, Franco Vizziello e Ferruccio Lione.

L’associazione Laghi di Sibari, si sottolinea, «è obbligata a rispettare le autorizzazioni il Codice della Navigazione e la normativa vigente e ad utilizzare il pontone galleggiante con benna dragante, considerate le sue specifiche caratteristiche, per come previsto dalla normativa sulla navigazione. Il Contratto in questione, contenente le clausole che dovranno regolare il rapporto tra le parti, sottoscritto dagli intervenuti è stato repertoriato e registrato al fine di procedere a breve alla trascrizione dell’Armatore come per legge».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top