Fondi dall’Europa

Pnrr, Occhiuto: «La Calabria non perderà risorse per la sanità. Progetti aggiornabili fino a marzo 2022»

VIDEO | Il governatore parla dell'accordo raggiunto con il direttore generale Agenas: «Siamo impegnati per ricostruire il nostro sistema sanitario e lo stiamo facendo nonostante le macerie lasciate da 12 anni di sterile commissariamento»

78
di Redazione
19 dicembre 2021
19:35

«La Calabria non perderà alcuna risorsa del Piano nazionale di ripresa e resilienza destinata alla sanità. I fondi arriveranno, come nelle altre Regioni, e serviranno tra le altre cose a finanziare gli ospedali di comunità, le case della comunità e le centrali operative territoriali». Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

«Domani come da scadenza tassativa – aggiunge il governatore - verranno comunicati all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali i primi dati utili relativi alle nostre strutture sanitarie e al nostro fabbisogno, insieme ad una nota nella quale verrà spiegato in modo chiaro e trasparente cosa aveva la Regione da maggio 2021 a poche settimane fa, prima del mio arrivo alla Cittadella».


L'accordo con Agenas

Tuttavia in merito ai progetti - questo l’accordo che raggiunto con il direttore generale di Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali Domenico Mantoan - «avremo tempo fino a marzo 2022 per aggiornarli, dopo un accurato confronto che avvieremo nei prossimi giorni con le Aziende sanitarie, con le Aziende ospedaliere e con i sindaci.

Siamo impegnati per ricostruire la sanità della nostra Regione, e lo stiamo facendo nonostante le macerie lasciate da 12 anni di sterile commissariamento. Presto i calabresi vedranno i primi frutti di questo incessante lavoro».

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top