Reddito di cittadinanza, ecco quando sarà obbligatorio accettare il lavoro

Secondo quanto stabilito nell’ultimo emendamento, solo se la retribuzione sarà superiore a 858 euro

32
23 febbraio 2019
14:35
Denaro
Denaro

I beneficiari del reddito di cittadinanza saranno obbligati ad accettare un eventuale lavoro solo se la retribuzione sarà superiore a 858 euro. E’ quanto prevede un emendamento approvato dalla commissione Lavoro del Senato. In particolare, la proposta stabilisce che l'assegno dovrà essere superiore del 10% rispetto «alla misura massima del beneficio fruibile dal singolo individuo (comprensiva della componente ad integrazione del Reddito prevista per i nuclei residenti in abitazione in locazione)». In sintesi: visto che il reddito di cittadinanza può arrivare fino a un massimo di 780 euro, con un incremento del 10% arriverebbe fino a 858 euro. Limite oltre quale il lavoro proposto deve essere accettato.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio