Santelli dice sì al ponte sullo Stretto: «Se non ora, quando?»

La governatrice della Calabria interviene nel dibattito sulla realizzazione dell’infrastruttura: «Un modo per ridare fiato all'economia». L’ipotesi rilanciata anche da Salvini

di Redazione
1 giugno 2020
19:49
Jole Santelli
Jole Santelli

Da qualche giorno si è tornato a parlare di ponte sullo Stretto di Messina. L'ipotesi della costruzione è stata ancora una volta ripresa e rilanciata da più parti. Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha detto la sua: «Se l'Italia decide di fare il Ponte sullo Stretto, che per me serve, dobbiamo poterlo fare». Ad intervenire ora nel dibattito che si è venuto a creare a livello nazionale, la governatrice calabrese Jole Santelli.

«Sto seguendo con grande attenzione il dibattito nazionale sulla eventuale realizzazione del Ponte sullo Stretto - ha scritto in una nota -. La mia posizione non è mai cambiata nel corso degli anni: sono favorevole alla costruzione di una straordinaria infrastruttura pubblica, che – oltre a dimostrare al mondo le grandi capacità progettuali e ingegneristiche del nostro Paese e a collegare, finalmente in modo efficiente, la Calabria e la Sicilia – avrebbe il merito di ridare fiato all'economia nazionale in un momento di grave crisi e di creare migliaia di nuovi posti di lavoro».

«La domanda che tutti dobbiamo porci - è la conclusione - non è se realizzare o meno il Ponte sullo Stretto, ma questa: se non ora, quando?». 

 

LEGGI ANCHE: 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio