Niente più allagamenti a Soverato: in arrivo risorse per 3 milioni

Saranno destinate alla sicurezza del territorio. Ad annunciarlo il sindaco Ernesto Alecci insieme all'assessore ai lavori pubblici Daniele Vacca. «E' il finanziamento più importante nella storia della città in questo settore»

7
di Rossella  Galati
11 marzo 2019
20:18

Il comune di Soverato, spesso messo a dura prova da bombe d’acqua e fiumi di fango, non si allagherà più grazie ad  un finanziamento di circa 3 milioni di euro. «Per quanto riguarda la messa in sicurezza del territorio è sicuramente il finanziamento più importante nella storia della città». Ad annunciarlo è stato il sindaco Ernesto Alecci. Un sospiro di sollievo per cittadini ed esercizi commerciali. «Con questo finanziamento del Ministero dell’Economia e delle Finanze speriamo di mettere fine a tanti problemi. I miei complimenti vanno ai tecnici e all’assessore Vacca - ha affermato Alecci -. E’ una dimostrazione chiara del fatto che quando c’è una amministrazione che ha voglia di fare e un pizzico di competenza, i famosi finanziamenti ministeriali, regionali, europei, è possibile intercettarli e non farli tornare indietro». Oltre 7000 le domande presentate al Ministero per interventi di messa in sicurezza del territorio, meno di 300 quelle finanziate.  Insieme a Soverato  anche altri comuni calabresi come Isca sullo Ionio e Caulonia. Due i progetti complementari finanziati per la città dell’Ippocampo, arrivata al 267mo e 268mo posto .

Gli interventi

Una notizia che il sindaco della città ha voluto comunicare attraverso una conferenza stampa al palazzo di città insieme all’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Daniele Vacca. «Questo finanziamento ci permette di intervenire su quello che è il problema principale della città, gli allagamenti. Lavoreremo sugli scoli dell’acqua. Grazie al finanziamento andremo a potenziare i fossi  che partono dalla parte alta di Soverato e arrivano a mare. In alcuni punti, oltre al potenziamento, si interverrà con delle deviazioni  verso il fiume Ancinale. Il Ministero ci dà una scadenza: entro 8 mesi bisogna mandare in appalto i lavori altrimenti il finanziamento verrà revocato. Ad appalto effettuato i lavori potranno essere realizzati in circa 12 mesi».

Una nuova veste per Soverato

Soverato sta per cambiare completamente volto dunque. A breve infatti partiranno i lavori sul corso, ci sarà il nuovo palazzetto dello sport, proseguiranno i lavori per l’adeguamento del lungomare, si lavorerà per la messa in sicurezza delle scuole e alcune strade saranno asfaltate. «Sarà una primavera importante - commenta il primo cittadino - ricca di iniziative dal punto di vista dell’arredo urbano, delle strutture e infrastrutture stradali. Ma soprattutto grazie all’avvio di questo ulteriroe progetto, il prossimo inverno sarà l’ultimo in cui dovremo stare con il fiato sospeso in caso di piogge abbondanti, essendo questo un problema che da sempre assilla la città ma che mai nessuno aveva affrontato».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio