Cannavino, al via i lavori: da lunedì il viadotto chiuderà per otto mesi

Partiranno le attività per l'adeguamento sismico dell'impalcato. Pronti i percorsi alternativi. Nei giorni festivi l’Anas impiegherà il proprio personale per agevolare il flusso del traffico 

163
di Salvatore Bruno
3 luglio 2020
19:14
Una veduta del viadotto del Cannavino
Una veduta del viadotto del Cannavino

Da lunedì prossimo, 6 luglio, il viadotto del Cannavino a Celico lungo la 107, chiuderà al traffico per 240 giorni. L’Anas procederà ai lavori di adeguamento sismico dell’impalcato.

Investimento milionario

Cinque milioni l’investimento sostenuto per risolvere una volta per tutte i problemi di transito sulla imponente struttura di collegamento tra Cosenza e la Sila. Nelle ultime settimane si è lavorato alla sistemazione della viabilità alternativa, in particolare sul vecchio tracciato della statale, dove sarà deviato il traffico leggero.

Le altre alternative

I mezzi pesanti, invece, percorreranno la provinciale che attraversa l’abitato di Casali del Manco oppure, in relazione alla provenienza ed alla destinazione, la statale 108 bis nel tratto compreso tra lo svincolo autostradale di Altilia e Lorica.

Fate presto

L'Anas ha fornito nel corso di una riunione in Prefettura, ampie garanzie sul rispetto delle tempistiche, auspicando addirittura una chiusura anticipata del cantiere. Contestualmente impiegherà il proprio personale per agevolare il flusso del traffico nei giorni festivi, in prossimità di altri tratti del percorso, sul Gangarello, Fondente e  sul Serra Vaccaro, attualmente interessati da lavori.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio