Camilla, la ragazza morta dopo AstraZeneca soffriva di una malattia autoimmune del sangue

I carabinieri del Nas di Genova stanno acquisendo tutta la documentazione medica perché vogliono capire se le patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino

547
di Redazione
11 giugno 2021
14:44
Camilla Canepa
Camilla Canepa

Camilla Canepa, la studentessa 18enne di Sestri Levante morta dopo essersi vaccinata con AstraZeneca al primissimo 'open day' in Liguria, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale.

In queste ore i carabinieri del Nas di Genova stanno acquisendo tutta la documentazione medica relativa negli ospedali di Lavagna, dove la giovane è stata ricoverata il tre giugno, e al Policlinico San Martino. Gli investigatori vogliono capire se le patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino, il 25 maggio.


I genitori di Camilla hanno deciso di donare gli organi della ragazza. «Un gesto ammirevole, un grande gesto d'amore», ha detto il direttore generale del San Marino Giuffrida commentando la decisione dei familiari.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top