Il provvedimento

Caro carburante, il governo proroga fino al 2 maggio il taglio delle accise

Il premier Draghi in conferenza stampa ha parlato degli effetti della guerra in Ucraina sull’economia: «Siamo tutti al lavoro per costruire una risposta comune»

33
di Redazione
7 aprile 2022
09:00

Caro carburante, prorogato il taglio delle accise. Con il decreto ministeriale «firmato da me e dal ministro Cingolani abbiamo esteso di 10 giorni l'abbattimento di 25 centesimi dell'accisa sulla benzina e sul gasolio» che viene quindi esteso fino al 2 maggio. Così il ministro dell'Economia Daniele Franco in conferenza stampa sul Def.

L’invito di Draghi all’unità

Intanto nelle scorse ore il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il Def, il Documento di Economia e Finanza. «Noi faremo tutto quel che è necessario per aiutare famiglie e imprese, all'interno di una cornice di equilibrio dei conti pubblici e disponibilità europea, ma la disponibilità del governo c'è ed è totale» ha detto il premier Mario Draghi. «Ma altrettanto importante è il messaggio che governo e maggioranza devono dare in termini di fiducia, un messaggio di unità che promana dal governo, dalla maggioranza e dal Parlamento» ha sottolineato Draghi.


La guerra in Ucraina e l'inflazione «hanno offuscato le prospettive di fiducia, ma la fiducia dipende anche dalla capacità di esprimere un indirizzo. Questa è una strada che deve portarci ad affermare una governabilità» intesa come «unità di intenti: questo lo vogliono i cittadini. Se i cittadini devono scegliere tra le differenze dei partiti e l'unità di intenti del governo sono certo che scelgono la seconda» ha affermato il presidente del Consiglio.

Guerra in Ucraina e rincari

«È chiaro che con la guerra in Ucraina c'è stato un peggioramento della prospettiva di crescita, pesano l'aumento costi energia ma anche di altri beni, come quelli alimentari, ma pesa anche la fiducia di consumatori e investitori, che era viva a inizio anno, poi è diminuita molto. E questo non solo per i rincari, ma per la situazione bellica in generale», con una guerra «vicina a noi, quindi consumatori e imprese vedono un futuro meno positivo. Questo non avviene solo da noi, da noi avviene in maniera significativa» ha poi evidenziato.  «Siamo tutti al lavoro - ha infine rimarcato - per costruire una risposta comune a uno shock comune, come lo è stata la pandemia. Bisogna ripetere l'esperienza di straordinaria unità nazionale che ha ispirato l'azione di governo durante la pandemia».

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top