Centri accoglienza chiusi in Sicilia, il governo impugna l’ordinanza di Musumeci

La gestione dei migranti: «è competenza dello Stato». Pronta la replica del governatore: «La eserciti pure e intervenga come non ha fatto in questi mesi»

15
di Redazione
27 agosto 2020
07:42

Il Governo ha impugnato l'ordinanza del presidente della Sicilia Nello Musumeci che prevede la chiusura degli hotspot e dei centri di accoglienza per migranti presenti sull'isola. Il ricorso è stato notificato alla controparte.

 

Alla base dell'impugnazione la considerazione che la gestione del fenomeno migratorio è competenza dello Stato, non delle Regioni. E il governo centrale vuole riaffermare la sua competenza sui migranti. «Mi verrebbe da dire: bene, la eserciti pure e intervenga come non ha fatto in questi mesi», ha poi commentato Musumeci. «La Sicilia difenderà la propria decisione davanti al giudice amministrativo. Ma nessuno pensi che un ricorso possa fermare la nostra doverosa azione di tutela sanitaria. Compete a noi e non ad altri. E su questa strada proseguiremo», ha concluso.

 

LEGGI ANCHE: Via i migranti dalla Sicilia, ecco perché il presidente Musumeci ha ragione

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio