Emergenza pandemia

Covid, la variante Omicron prende piede in tutta Europa: in Italia 9 casi accertati

Negli stati Ue sono 212 i contagi confermati della nuova mutazione del virus, 336 nel Regno Unito. Ecco i dati degli altri Paesi del Vecchio continente

23
di Redazione
7 dicembre 2021
06:49

Aumento di contagi da coronavirus in Europa, con la variante Omicron che preoccupa anche in Italia. Salgono di giorno in giorno i casi, che ora nella sola Ue/Spazio economico europeo (Ue/See) si attestano a 212. 336 i contagi da Omicron confermati inoltre ieri sera nel Regno Unito, giorno in cui il bollettino quotidiano ha registrato 51.459 nuovi casi covid e 41 morti. E intanto il ministro francese della Salute lancia l'allarme: Omicron, dice, è «molto più contagiosa» della variante Delta. Allarme anche dal Sudafrica, dove la variante è stata isolata per la prima volta e i contagi sono ormai da record.

Sono 212 i contagi da variante Omicron nell'Unione europea/Spazio economico europeo (Ue/See). Rispetto a domenica, altri 30 casi confermati finora nell'area. Tutti i positivi per i quali sono disponibili informazioni presentano sintomi lievi o non ne presentano. In totale, i positivi alla variante Omicron sono segnalati da 18 Paesi, tra cui l'Italia che è ferma a 9. Questo quanto emerge dall'ultimo aggiornamento dell'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, sulla nuova variante.


«Diversi Paesi dell'Ue/Spazio economico europeo - Belgio, Danimarca, Germania, Spagna - hanno rilevato anche casi» di variante Omicron «senza un legame epidemiologico con aree in cui è documentata o si presume ci sia una trasmissione comunitaria» del nuovo mutante. «Ciò indica che in questi Paesi potrebbe essere in corso una trasmissione comunitaria non rilevata» di Omicron. La Finlandia, altro elemento che emerge e che va in questa direzione, «ha segnalato casi con anamnesi che riportavano viaggi all'interno dell'Ue/See (Svezia)».

Resta in ogni caso in questo momento maggioritaria la quota di contagi correlati a contatti che hanno fatto viaggi verso quelle aree che per prime hanno segnalato Omicron. «Sulla base di fonti disponibili pubblicamente e limitate - riferiscono gli esperti Ecdc - la maggior parte dei casi confermati ha un legame epidemiologico con persone che hanno una storia di viaggi in Paesi africani, o con alcuni di quelli che hanno preso voli in coincidenza in altre località tra l'Africa e l'Europa».

Casi di Omicron sono stati rilevati in: Austria (11), Belgio (9), Repubblica Ceca (1), Danimarca (32), Finlandia (7), Francia (25), Germania (15), Grecia (1), Islanda (12), Irlanda (1), Italia (9), Paesi Bassi (18), Norvegia (19), Portogallo (34), Romania (2), Spagna (7), Svezia (7) e Lettonia (2), quest'ultima new entry fra i Paesi che hanno intercettato la variante.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top