La truffa

False certificazioni di screening oncologici per fare carriera: arrestato un medico a Roma

Il fine era quello di implementare i risultati dell'ufficio da lei diretto per mantenere e/o migliorare la propria posizione nelle gerarchie della Azienda Sanitaria Locale n 6 della capitale

81
di Redazione
1 giugno 2022
09:58

False certificazioni attestanti screening oncologici per fare carriera. Il Nas Carabinieri di Roma, coadiuvato dai militari dell'Arma Territoriale, su disposizione dall'autorità giudiziaria di Velletri, hanno posto agli arresti domiciliari un medico della Asl Roma 6.

Il provvedimento scaturisce da una attività info-investigativa dei Carabinieri del Nas supportata da attività tecniche di intercettazione ambientale audio video e telefoniche che permettevano di individuare varie condotte delittuose a carico di una dirigente medico della Asl Roma 6.


Il provvedimento fa riferimento a reati connessi con la produzione di false certificazioni attestanti l'avvenuto screening oncologico (pap-test e cervice-uterina) a beneficio di ignari pazienti, al fine di implementare i risultati dell'ufficio da lei diretto per mantenere e/o migliorare la propria posizione nelle gerarchie della Azienda Sanitaria Locale della Roma 6. I certificati prodotti venivano inseriti nella piattaforma regionale Sipso alimentando la banca dati raggiungendo numeri complessivi elevati che nascondevano dati reali molto meno significativi.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top