Aperta inchiesta

Minacce da no vax, sotto scorta l’immunologa Viola: «Continuerò a consigliare di vaccinare i bambini»

Lettera con proiettile al medico contro le sue posizioni a favore della vaccinazione dei più piccoli. La Procura di Padova ha aperto un'inchiesta

367
di Redazione
6 gennaio 2022
13:01
L’immunologa Viola
L’immunologa Viola

La professoressa Antonella Viola, immunologa a capo della Città della Speranza, è sotto scorta dopo aver ricevuto una lettera di minacce con allegato un proiettile, contro le sue chiare posizioni a favore della vaccinazione dei bambini.

La notizia è stata confermata da fonti della procura di Padova che ha aperto un fascicolo per minacce, a carico di ignoti.

La missiva, scritta a macchina, e il proiettile, sono stati sequestrati. «Sto bene, sono in vacanza con la famiglia, mi fido delle forze dell'ordine - dichiara Viola- a chi ha scritto il messaggio dico che vuole il male dei bambini, vuole farli ammalare e soffrire. E che invece io continuerò a consigliare ai genitori di vaccinare i propri figli perché è giusto così». 


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top