Nuovo Dpcm e scuola, la soddisfazione di Azzolina: «Si continua in presenza»

Il ministro dell'Istruzione dopo la conferenza stampa di Conte: «Salvaguardati i diritti degli studenti». Le nuove misure previste per gli istituti superiori entreranno in vigore nei prossimi giorni 

78
di Redazione
19 ottobre 2020
07:15
Lucia Azzolina
Lucia Azzolina

Esprime soddisfazione il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina in merito alle misure relative alla scuola nel nuovo Dpcm del premier Conte. «La scuola resta aperta. Si continua con la didattica in presenza, come chiedevamo», ha scritto subito dopo la conferenza stampa del capo del Governo.

 


«Sono stati salvaguardati i diritti di studentesse e studenti. Possibile implementazione della didattica digitale integrata e flessibilità sugli orari per le scuole superiori ma solo attraverso interventi mirati», continua Azzolina.

 

Le nuove misure previste per gli istituti superiori entreranno in vigore nei prossimi giorni e non oggi come per tutti gli altri punti del nuovo Dpcm (in vigore dal 19 ottobre al 13 novembre). Il tutto, spiega il ministro, per garantire una migliore organizzazione. «Nelle prossime ore - è la conclusione - il ministero dell’Istruzione darà indicazioni più specifiche alle scuole e alle famiglie».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio