Si alza il sipario

Qatar 2022, tra tecnologia e contestazioni al via il primo mondiale di calcio “invernale”: alle 17 il fischio d’inizio

Ad aprire la competizione iridata la sfida tra i padroni di casa e l'Ecuador, prima la manifestazione inaugurale. Ecco le 32 nazionali in corsa per il titolo di Campione del Mondo

51
di Redazione
20 novembre 2022
08:05

Mancano poche ore al fischio d’inizio dell'edizione 2022 dei Mondiali di calcio. Alle 17 (ore italiane) Qatar ed Ecuador daranno il via a Qatar2022, i primi campionati del mondo di calcio a svolgersi in inverno. Il Qatar, paese che ospita la manifestazione, ha la caratteristica di un clima caldissimo in estate, proibitivo per lo svolgimento di una partita di calcio. Al fine di evitare di esporre giocatori e spettatori ad alte temperature e a colpi di calore, si è fatto in modo di giocare i Mondiali tra novembre e dicembre.

La partita tra i padroni di casa e la formazione sudamericana si giocherà all’Al Bayt Stadium di Al Khor (40 km a nord di Doha) e sarà arbitrata dall’italiano Daniele Orsato. Un pizzico di tricolore che piomba nella seconda edizione della competizione iridata che non vede partecipare gli azzurri alla fase finale.  La Nazionale italiana, come noto, è stata infatti eliminata dalla Macedonia del nord nei play off giocati lo scorso mese di marzo. Prima della partita che farà da apripista ai 64 match di Qatar2022  la tradizionale cerimonia inaugurale (intorno alle 16).  


Francia, Germania, Brasile, Argentina sono le nazionali che sulla carta si giocheranno il titolo (detenuto dalla Francia). Quelli qatarioti saranno mondiali molto tecnologici, si giocheranno in una sola città, e saranno probabilmente contestati da una parte dell'opinione pubblica mondiale, la stessa che negli ultimi anni ha protestato e manifestato contro il Qatar, Paese dove sono morte alcune migliaia di lavoratori, per lo più immigrati, impegnati nella costruzione degli stadi. Una strage 'bianca', una violazione sistematica dei diritti umani e dei diritti civili.

Le 32 nazionali qualificate

Zona Africa: Camerun, Ghana, Marocco, Senegal, Tunisia.
Zona Sud America: Argentina, Brasile, Ecuador Uruguay.
Zona Nord e Centro America: Canada, Stati Uniti, Messico e Costa Rica
Zone Asia: Qatar (paese ospitante), Arabia Saudita, Australia, Corea del Sud, Iran, Giappone.
Zona Europa: Inghilterra, Germania, Belgio, Croazia, Danimarca, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Galles, Portogallo, Polonia, Serbia, Svizzera  

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top