Tragedia al Campvolo

Si intrecciano i paracadute mentre realizzano una coreografica per stabilire un record in volo: 2 morti

Il drammatico incidente è avvenuto a Reggio Emilia. Sul posto Polizia di Stato e 118 ma i tentativi di rianimazione si sono rivelati vani

34
di Redazione
18 giugno 2022
22:30
Gabriele Grossi e Fabrizio De Giudice, foto ansa
Gabriele Grossi e Fabrizio De Giudice, foto ansa

Drammatico incidente stamani al Campovolo di Reggio Emilia. Due paracadutisti, Fabrizio Del Giudice e Gabriele Grossi, di 54 e 35 anni sono morti cadendo al suolo da un'altezza di una cinquantina di metri.

A quanto appreso i due - paracadutisti esperti con centinaia di lanci alle spalle - avrebbero avuto una collisione a volo aperto e i fili dei loro paracaduti si sarebbero intrecciati determinando, così, la caduta al suolo. Sul posto sono intervenuti 118 e Polizia di Stato. Nonostante i tentativi dei soccorritori per i due paracadutisti non c'è stato nulla da fare.


 

Secondo quanto finora ricostruito dagli agenti della Questura di Reggio Emilia, al momento dell'incidente c'erano 32 paracadutisti in formazione che stavano partecipando a una coreografia per stabilire un record in volo. La gara era organizzata dalla società Body Fly University e anche Del Giudice aveva partecipato all'organizzazione dell'evento. Pare che Grossi, il più giovane dei due paracadutisti, entrambi molto esperti, nella fase finale della discesa si sia avvicinato troppo a Del Giudice andando ad impattare contro di lui e provocando la caduta al suolo di entrambi.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top