Vaccini anti-Covid, l’ex dg dell’Ema Guido Rasi: «Cts arrivi a scelta seconda dose eterologa»

Il consulente del commissario Figliuolo: «AstraZeneca non a donne dai 40 anni in giù. Davvero non ce n'è bisogno»

110
di Redazione
11 giugno 2021
06:30
Guido Rasi
Guido Rasi

«Si sta andando verso la seconda dose eterologa di vaccini, mi auguro che il Cts arrivi a questa conclusione perché tutte le evidenze sono a favore, probabilmente è ancora più efficace».

Lo ha detto Guido Rasi, ex dg dell''Agenzia europea dei medicinali (Ema) e ora consulente del commissario Figliuolo, a Rai Radio 1 In Vivavoce. Riguardo AstraZeneca, ha aggiunto, ci vuole «doppia cautela per le donne, i casi in uomini sono ancora più eccezionali e le donne dai 40 anni in giù non devono fare AstraZeneca, anche la seconda dose, perché davvero non ce n'è bisogno».


Ieri intanto è deceduta una 18enne genovese. Camilla Canepa era ricoverata da domenica scorsa al Policlinico S.Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso. La ragazza era stata operata per la rimozione del trombo e per ridurre la pressione intracranica. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top