• Destinazioni
  • Eventi
  • Food
  • Storie
  • Evento Tropea
103
di Serena Laterza
9 agosto 2022
06:30

Storia, tradizioni e costumi rivivono nei musei: ecco dove fare tappa in Calabria

Cultura, usi e costumi prendono vita in alcuni dei musei della Calabria. Ecco alcune delle esposizioni originali dove fare assolutamente tappa

Destinazioni

Non c’è paese o città della Calabria che non possiede un tesoro da scoprire, visitare, godere e valorizzare, come una piazza, una chiesa, una fontana, un museo, dove rivivere la storia e le origini della nostra regione. Proprio questi ultimi, i musei, rappresentano un patrimonio culturale inestimabile, dove rivivere non solo la storia, ma anche la cultura e le tradizioni che caratterizzano il territorio, dai suoi usi e costumi alle sue eccellenze enogastronomiche. A tal proposito, la Calabria riserva numerose esposizioni originali in tutta la regione, dei veri e propri gioielli nascosti che meritano di essere scoperti, visitati e valorizzati, trasformando un weekend o una vacanza in un pacchetto completo tra relax, arte e cultura. Ecco quali sono i cinque musei di tradizione dove fare assolutamente tappa in Calabria: il Museo della Liquirizia Giorgio Amarelli a Rossano (CS), il Museo del Costume Tradizionale a Tiriolo (CZ), il Museo del Cedro a Santa Maria del Cedro (CS), il Museo del peperoncino a Maierà (CS) e il Museo Carrozze a Cosoleto (RC).

1 di 4
1

Una Calabria inedita al Museo della Liquirizia a Rossano

Per chi si trova nella località di Rossano, assolutamente da non perdere è il Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli”, inaugurato nel 2001 dalla storica azienda Amarelli, fiore all’occhiello dell’industria alimentare calabrese, per raccontare la storia, la cultura e le tradizioni che dal 1731 ruotano intorno alla produzione dell’omonima liquirizia. Un percorso originale, apprezzato da adulti e bambini, attraverso il quale riscoprire il passato di una Calabria inedita e conoscere il presente di un prodotto eccellente da gustare

Il Museo si trova nella suggestiva residenza tardo quattrocentesca da sempre dimora e stabilimento produttivo della famiglia Amarelli, dove scoprire i segreti della lavorazione della liquirizia: gli impianti moderni per l’estrazione, gli antichi cuocitori, il fumaiolo, il “Museo Open Air”, con l’esposizione di pezzi industriali d’epoca, e l’auditorium, parte integrante del complesso, che oggi rappresenta il cuore pulsante della vita culturale e degli eventi del museo, con oltre cento posti a sedere. A fine percorso, il Liquorice Shop e Museum Cafè, dove degustare e acquistare le prelibatezze prodotte dall’azienda. 

Il Museo Amarelli ha ricevuto nel 2001 il “Premio Gugghenheim Impresa & Cultura” e, nel 2004, vi è stato dedicato un francobollo da Poste Italiane della serie “Il Patrimonio artistico e culturale italiano”, oltre a essere, secondo una ricerca condotta dal Touring Club Italiano, il secondo il museo d’impresa più visitato in Italia dopo il Museo Ferrari.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top