• Destinazioni
  • Eventi
  • Food
  • Storie
  • Evento Tropea
170
di Asmara Bassetti
15 luglio 2022
18:10

Dal Lamezia film fest al treno storico in Sila, ecco gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana

A Roccella Ionica si tiene il Festival del Jazz Rumori Mediterranei mentre l’evento Estempora Comics è in programma a Girifalco

Eventi

A estate inoltrata, ormai a un passo da agosto, continuano gli appuntamenti del fine settimana con numerosi eventi ai quali partecipare. Da osservazioni al cielo stellato a rassegne in città, a performance musicali nella fresca e meravigliosa Sila, di seguito alcuni degli eventi più attesi del week end ai quali prendere parte.

Lamezia International Film Fest

Iniziato martedì 12 presso il Parco della Pedichiusa, andrà avanti fino a sabato 16 luglio a Lamezia Terme la nona edizione del Lamezia International Film Fest, nato nel 2007 con l’obiettivo di mettere in primo piano gli esordi eccellenti del cinema italiano, dai classici fino ad arrivare ai giorni nostri.


Protagoniste le opere prime dei registi, degli attori e dei musicisti che si sono contraddistinte per aver segnato in qualche modo un punto di svolta dal punto di vista sociale, culturale e cinematografico.

Sette le sezioni che partecipano al Liff: esordi d’autore, colpo d’occhio, visioni notturne, monoscopio, l’ora di cinema, premio Paolo Villaggio, e il premio Carl Theodor Dreyer.

Cinque giorni di film, incontri, ospiti e mostre che riempiranno Parco della Pedichiusa e TeatroP, con ospiti del mondo del cinema: da Ciro De Caro e Rosa Palasciano, a Lina Siciliano; da Ugo Dighero a Marcello Cesena, o ancora Tony Servillo. Sono solo alcuni degli ospiti presenti in questi giorni, che interverranno alternandosi a monologhi, mostre, e visioni di film e cortometraggi anche notturne.

A Roccella Ionica il Festival Internazionale del Jazz Rumori Mediterranei

Con lo scorcio del Teatro al Castello fino al 17 luglio, e sul Waterfront Sisinio Zito il 18 e il 19, si terrà a Roccella il Festival Internazionale del Jazz Rumori Mediterranei, con un programma che permetterà l’incontro tra produzioni originali, prime assolute e novità di rilievo del panorama jazzistico internazionale.

Ospiti della serata di stasera venerdì 15 luglio saranno i Djana Sissoko Duo, che presenteranno il suo nuovo progetto "Pantera", e a terminare Horacio "El negro" Hernandez, a Roccella con El trio formato insieme a John Beasley al piano e Josè Gola al basso.


Sabato 16 vedrà la presenza de i Devon e Jah Brothers, e lo show dedicato al miglior rock degli anni '90 ideato da Donato Zoppo.   

Domenica 17 luglio la parola sarà passata ai T.U.N. TurinUnlimitedNoise, mentre a chiudere la prima sezione del festival sarà il cantautore Alex Britti, con il suo quartetto che presenterà il suo primo disco interamente strumentale.

Per l’ultima parte del festival, prevista per lunedì 18 e martedì 19, la manifestazione si trasferirà sul Waterfront Sisinio Zito, e vedrà la presenza di ospiti internazionali come Toni Kitanovski e Saso Popovski. Due i concerti previsti: il settetto della Stip University della Macedonia del Nord e la TYJO-Tirana Youth Jazz Orchestra.

A rendere più interessante l’evento, l’International Jazz Campus, un campus didattico per incrementare la cultura jazzistica dei giovani musicisti, ricco di corsi, master class e workshop, tenuti da qualificati docenti e musicisti di primo piano. Il Campus permetterà la creazione della "Next generation jazz orchestra" con giovani musicisti selezionati tra i partecipanti ai seminari.

Stelle al Castello a Cosenza

Arrivato alla sua quinta edizione, anche per quest’anno all’interno della cornice del Castello Svevo di Cosenza si svolgerà Stelle al Castello, rassegna dedicata all’osservazione del cielo e delle sue meraviglie attraverso gli interventi di conoscitori dell’argomento universo.

Sabato 16 luglio a partire dalle ore 21:00, il Gruppo Astrofili Menkalinam, noti agli appassionati di stelle e di pianeti, guiderà i partecipanti all’osservazione astronomica, attraverso la quale scoprire le bellezze che possiamo ammirare alzando gli occhi, e riguardo alle quali ci siamo posti sempre delle domande.

In seguito, l’intervento a cura di "Chi ha paura del buio?": l'universo su misura, in un viaggio attraverso le coincidenze cosmiche passando per l’idea del “principio antropico”, secondo cui basterebbe cambiare anche solo di pochissimo uno solo dei parametri fondamentali che descrivono il cosmo come incompatibile con la vita, in particolare con quella cosciente, per capire che probabilmente l’universo sembra fatto proprio a misura d’uomo.

A Girifalco per l’Estempora Comics   

Per chi è appassionato di fumetti e anche in estate non perde l’occasione di approfondire l’argomento, sabato 16 e domenica 17 si svolgerà l’evento Estempora Comics, dedicato a chi vuole sperimentare e mettersi in gioco utilizzando il linguaggio del fumetto.

Ospitato da Girifalco, paese ai piedi del monte Covello nell’entroterra catanzarese, l’evento è organizzato dalla Pro Loco, ideato e realizzato per gli aspiranti fumettisti e per tutti gli amanti dell’arte del disegno dei fumetti, che siano esperti o semplicemente appassionati.

Arrivato quest’anno alla sua quarta edizione, l’evento vuole coinvolgere artisti, sia professionisti che dilettanti, per favorire la libertà di espressione.

La Maledizione del Sud a Badolato

Marimba, didgeridoo, tamburi e bicchieri che rievocano le sonorità del Mediterraneo, vi accompagneranno domenica 17 luglio attraverso lo spettacolo teatrale La Maledizione del Sud, organizzato da Teatro del Carro e TeatroP presso villa collina a Badolato.

Di e con Pierpaolo Bonaccurso e Fabio Tropea, che cura anche le musiche dal vivo, nello spettacolo l’attore racconta, servendosi del dialetto calabrese e di quello siciliano, come Colapesce, eroe solitario e spavaldo, abbia sposato il mare e come abbia salvato la Trinacria dallo sprofondamento. Una storia, che trova le sue origini in canti antichi della Sicilia, ancora oggi tramandata, secondo la quale Colapesce, chiamato così per la grande passione che aveva per il mare, nelle quali acque passava gran parte delle giornate, sacrifica la sua vita, sostituendosi ad una delle tre colonne a sostegno della Sicilia. La storia di un uomo che abbandona le certezze della vita quotidiana per inseguire il suo sogno.

Al Castello di Pizzo Calabro il romanzo di Gioacchino Criaco

Continua Parole d'incanto, la rassegna di incontri letterari iniziata lo scorso primo luglio e promossa da Cooperativa Kairos, associazione Nish e libreria Streusa, che per tutto il mese ospiterà cinque scrittori, che in qualche modo hanno un legame con la Calabria, e le loro opere.

Sfondo dell’evento, che si inserisce nel progetto “Il Castello incantato”, sarà il Castello Murat di Pizzo Calabro, fortezza militare e prigione che si affaccia sul mar Tirreno della provincia di Vibo Valentia.

Ospite della serata di domenica 17 luglio, che avrà inizio a partire dalle 21:00, Gioacchino Criaco, che dialogherà con Domenica Darax a proposito del suo libro Il custode delle parole, un romanzo di legami familiari ed eredità culturali, che spinge a prendersi cura delle cose a cui sentiamo di appartenere.

Prossimi eventi della stessa rassegna letteraria saranno lunedì 25 luglio, con Vito Teti, e sabato 30 con Fausto Vitaliano.

In Sila a bordo del treno storico e tra gl i alberi per un pic nic

Se quello che fa per voi è passare una giornata in alta quota, lontano dalle distrazioni della città, potete scegliere tra due eventi che ci saranno questa domenica sulle vette dell’altopiano silano.

Per tornare indietro nel tempo potrete scegliere di godere del viaggio a bordo del treno storico della Sila sedendovi in carrozze d'epoca a terrazzini degli anni '20 della Carminati & Toselli con allestimenti originari.

Il treno partirà dalla stazione di Camigliatello Silano alle 11:00, percorrendo la storica Ferrovia Silana attraverso il paesaggio dell'altopiano, per arrivare dopo un’ora a quella di San Nicola Silvana Mansio, dove ci sarà la possibilità di pranzare in stazione presso il ristorante La Locomotiva.

Nel pomeriggio si terrà il concerto di Pavulì, alle 14:30, e di Crying Day Care Choir, alle 16:00. In seguito si ripartirà sempre a bordo del treno alla volta di Camigliatello Silano.

L’evento è organizzato dall’Associazione B-Alternative in occasione della 13° edizione del Be Alternative Festival e realizzato in collaborazione con l’associazione Ferrovie in Calabria e Ferrovie della Calabria srl.

Per un pic nic a pranzo tra gli alberi e la natura, a base di musica, arte, prodotti tipici e moda vintage, ci pensa FM - Flat Music, format con l’obiettivo di favorire gli incontri e tessere relazioni condividendo l’arte in tutte le sue forme, attraverso la formula del secret concert in house, che questa volta si sposta però tra il verde della Sila.

Ad arricchire la giornata, che terminerà con l’attesa del tramonto tutti insieme, i Gonzo and the Starvers, la mostra fotografica di Maria Francesca Astorino "SILA: Let’s Get Immersive", le produzioni tipiche calabresi di AgriKOS e la moda Vintage di B3Vintage.

In perfetto stile secret concert, le coordinate precise del luogo verranno svelate in privato solo una volta effettuata la prenotazione.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top