• Destinazioni
  • Eventi
  • Food
  • Storie
  • Evento Tropea
8
di Redazione
28 luglio 2022
18:00

Magna Graecia Film festival, tutto pronto a Catanzaro per il grande evento con Richard Gere e John Landis

Il 30 luglio il primo dei tanti appuntamenti in calendario che vedranno sfilare sul red carpet le stelle del cinema mondiale 

Eventi

Un fitto programma di proiezioni di lungometraggi italiani e internazionali e di documentari, incontri e masterclass di ospiti internazionali e la grande musica dal vivo pronti ad animare il Magna Graecia film festival che in apertura vedrà come ospite speciale Il Volo. Ai nastri di partenza la 19esima edizione dell’evento, ideato e diretto da Gianvito Casadonte e che vede quest’anno come madrina l’attrice e musicista Beatrice Grannò. La kermesse, che si terrà a Catanzaro dal 30 luglio al 7 agosto, vanta un parterre illustre: dall’attore Richard Gere, al regista e sceneggiatore John Landis, passando per l’attrice Stefania Sandrelli, il regista e sceneggiatore Marco Tullio Giordana e il regista e attore Ricky Tognazzi.

L’omaggio a Lucio Dalla

Non mancherà un omaggio a Lucio Dalla, a dieci anni dalla morte, con la proiezione del doc ‘Lucio chi sei tu? Il folletto geniale‘, del giornalista di Rai1 Leonardo Metalli che sarà ospite a Catanzaro. A questi nomi si aggiungono anche quelli del regista, sceneggiatore e produttore inglese Michael Radford, autore de Il Postino (cinque nomination ai Premi Oscar), Orwell 1984 e Il Mercante di Venezia, e dell’attore americano Jeremy Piven, interprete di oltre cinquanta opere fra film e serie tv, fra cui Heat – La sfida di Michael Mann, Black Hawk Down di Ridley Scott e il cult Sin City di Robert Rodriguez e Frank Miller. Anche Radford e Piven riceveranno la Colonna d’Oro alla Carriera, premio come di consueto realizzato da Michele Affidato.


L’attore Marco Leonardi (Nuovo Cinema Paradiso; Dal tramonto all’alba 3, Anime nere) sarà protagonista di una masterclass. Il comico, attore, conduttore e regista Giorgio Panariello, al centro di un talk serale. Durante la serata di apertura saranno premiate Ludovica Francesconi,  giovane protagonista di Sul più bello, con cui vince il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri D’Argento 2021, quindi il Next Generation Awards di Man in Town al Festival di Venezia e dei due sequel Ancora più bello e Sempre più bello, e Sara Lazzaro, già in The Young Pope, Braccialetti Rossi 3 e In arte Nino, e protagonista della serie Rai Doc–Nelle tue mani. Non solo.

Ci sarà spazio anche per l’archeologia con il doc Tutankhamon – L’ultima mostra, diretto da Ernesto Pagano e con la voce di Manuel Agnelli, che sarà introdotto dal celebre archeologo ed egittologo Zahi Hawass. Spazio anche ai libri, con l’attore e sceneggiatore Marco Bonini che presenta il suo L’arte dell’esperienza, edito da La nave di Teseo, riflessione sulla funzione pubblica dell’attore, con i meccanismi intimi e filosofici che legano interprete, personaggio e spettatore. Oltre all’esibizione de Il Volo, previste esibizioni anche di altri grandi talenti della musica fra cui Malika Ayane e Giulia Penna. Le serate del festival saranno presentate dalla conduttrice radio e tv Carolina Di Domenico.

Sale l'attesa per i grandi divi

«Quest’anno – commenta Casadonte - segna un ulteriore passo in avanti di un percorso che potrà vedere la Calabria crescere ancora di più, insieme al suo Festival, soprattutto in termini di consapevolezza, sfruttando il traino che il Mgff può generare dal punto di vista dell’indotto turistico e produttivo». Un ricco calendario di incontri animerà il Chiostro del Complesso San Giovanni ed il Supercinema, nel cuore del centro storico, con inizio alle ore 18.

Si parte il 31 luglio con Marco Leonardi, attore di origini calabresi divenuto celebre nel ruolo di Totò in “Nuovo Cinema Paradiso”, ma anche protagonista di tanti altri titoli come “Maradona - La mano de Dios” di Marco Risi e la fiction tv “Il capo dei capi”.

Il 2 agosto ci sarà il confronto a tu per tu con l'attore americano Jeremy Piven, interprete di oltre cinquanta opere, fra cui Heat – La sfida di Michael Mann, Black Hawk Down di Ridley Scott, il cult Sin City di Robert Rodriguez e Frank Miller e la pluripremiata serie "Entourage".

Il 3 agosto sarà la volta di un grande regista del cinema italiano, Marco Tullio Giordana, che per l’ultima sua opera, “Yara”, prodotta da Netflix, ha vinto recentemente il Nastro d’Argento per il miglior film tv. Tra i titoli da lui diretti e più conosciuti dal grande pubblico, anche “I cento passi”, che racconta la storia di Peppino Impastato, e il monumentale “La meglio gioventù”.

Nel segno di Tognazzi

Ad omaggiare il grande Ugo Tognazzi, icona del cinema italiano, nel centenario della sua nascita, sarà il regista e attore Ricky Tognazzi in occasione della proiezione del doc “Ugo Tognazzi. La voglia matta di vivere” prevista il 5 agosto al Supercinema. Il giorno successivo a tenere un’altra masterclass d’eccezione sarà la straordinaria Stefania Sandrelli, che racconterà gli aneddoti legati alla sua luminosa carriera che l’ha vista partecipare ad oltre 100 film, molti dei quali hanno fatto la storia del cinema italiano. In chiusura, il pomeriggio del 7 agosto al Supercinema, gran finale con una leggenda del grande schermo, John Landis, che racconterà la genesi dei suoi capolavori e, in particolare, del suo cult-movie The Blues Brothers, cui il festival renderà omaggio con una proiezione speciale, in occasione dei 40 anni dalla scomparsa di John Belushi.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top