• Destinazioni
  • Eventi
  • Food
  • Storie
  • Evento Tropea
421
di Asmara Bassetti
9 novembre 2022
16:03

Laura Cipolla, la blogger che sul web celebra il suo amore per la Calabria

Uno spazio web in cui raccontava le storie del suo paese durante la pandemia è diventato un progetto di promozione turistica dell'intera regione. «Anche da Milano così mantengo il legame con la mia terra»

Storie


Turismo, cultura e tanto amore per la sua terra, tanto da dedicare un progetto digitale che in pochissimo tempo ha conquistato l'affetto del pubblico ed ha ridotto le distanze tra lei e la sua terra.  È una chiacchierata più che un’intervista quella con Laura Cipolla, di Cetraro in provincia di Cosenza, con una laurea in scienze del turismo e da dieci anni nel settore della comunicazione digitale.

Laura Cipolla e il suo blog, da Love Cetraro a Io e la Calabria


Nonostante viva a Milano da molti anni, Laura Cipolla non ha mai interrotto i contatti con la sua regione, ma anzi, nel 2016 dà vita al blog Love Cetraro, progetto di promozione turistica che parla del suo paese di origine, tramite racconti fatti in prima persona. Foto, aneddoti, video, luoghi: Laura mette la sua passione per scrittura e turismo, uniti alla professionalità in comunicazione digitale, nel suo disegno nato per non sentire troppo la mancanza di casa a causa delle distanze.
Ma è durante la pandemia dello scorso anno che il blog viene stravolto, innanzitutto a partire dal nome: da Love Cetraro, che si concentrava esclusivamente sul paese della costa tirrenica, diventa Io e la Calabria, andando ad ampliare così la proposta a tutto il territorio. L’altra novità riguarda invece l’aggiunta di una mappa digitale. Si tratta di una mappa che Laura aggiorna man mano che riesce a stringere collaborazioni con altre realtà territoriali, o che visita posti nuovi, la quale dà vita ad una “lista dei desideri” che gli utenti possono consultare per scoprire svariate cose. Dove mangiare, dove dormire, dove poter fare una determinata esperienza, la presenza di artigiani, o dove comprare un prodotto preciso. Ogni utente può creare la propria lista di desideri calabresi e avere così le diverse preferenze in un unico posto quando consulterà la mappa.

Laura Cipolla e il forte legame con le proprie origini

«Una sfida partita non solo per mantenere vivo il legame con le mie origini, ma anche per dare una dignità economica ed imprenditoriale al progetto raccontando di turismo, cultura e persone e cose belle, essendo io la voce che lo fa. Io e la Calabria parte da un tipo di racconto molto personale, e sono contenta che anche gli altri mi dicano che non è un progetto freddo o senza entità». È anche per questo che Laura coinvolge molto la sua famiglia in quello che fa: dal padre che coltiva il mais per la farina e fa i salumi, alla nonna che fila la lana, a sua mamma per la preparazione di piatti tipici e conserve. Può così raccontare il territorio dal punto di vista geografico parlando anche di tradizione, di musica, di dialetto, di prodotti tipici, emozionando e incuriosendo. Cosa che sembra riuscirle bene visti i commenti positivi che riceve sui social e di risposta alla mailing list lanciata qualche mese fa, in cui ogni volta parla di un posto, un professionista, un cantautore, una lista di belle notizie, o un elenco di eventi da fare nei giorni seguenti, in base anche al periodo e a volte scegliendo una tematica specifica.
Uno degli obiettivi del blog è quello di creare e promuovere racconti su luoghi, professionisti, servizi, esperienze, prodotti tipici, artigianali e turistici che hanno bisogno di essere valorizzati, agevolando nuove collaborazioni e confermando quelle già attive, per poter far realizzare altri desideri.
«É importante anche instaurare un buon rapporto con gli imprenditori, entrarvi in confidenza per capire i loro obiettivi e trovare insieme le soluzioni migliori al fine di ottenere una buona promozione».

Raccontare la Calabria per annullare le distanze: Laura e la parola per scacciare la nostalgia

Vive a Milano, ma appena può torna a Cetraro a rigenerarsi, anche se il blog e il parlare dei posti dai quali proviene, è per lei un modo per annullare le distanze.
«Quando si è lontani si sente sempre la voglia di voler rinsaldare le proprie radici, ed essere riconosciuta e apprezzata dai miei conterranei, non fa che alimentare questo mio attaccamento al mio luogo di provenienza». Un attaccamento che si percepisce leggendo i suoi racconti di viaggio, in cui passione e amore per la sua terra si trasferiscono immediatamente agli utenti che facilmente si immedesimano in quelle parole scelte con cura e impegno. Grazie ad una narrazione che riesce ad emozionare, Laura fa scoprire i più svariati luoghi – ma non solo – a chi qui non ci è mai stato, a chi ci vive ma non li conosceva così a fondo o non li conosceva affatto, e racconta storie di imprenditori.
Per lei, dopo anni passati a lavorare nel mondo della comunicazione per un’agenzia lontana da qui – dove lavora tutt’ora – un sogno che si realizza e finalmente in Calabria, da dove, nonostante sia lontana, grazie ai suoi racconti e il suo blog, le sembra di non essersene mai andata.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top