LA CALABRIA CELEBRA I 68 ANNI DELLA REPUBBLICA

2 giugno: anche la Calabria festeggia la proclamazione della Repubblica Italiana. Cerimonie in tutti i capoluoghi di provincia.

2 giugno 2014
00:00

CATANZARO - Celebrazioni in tutta la Calabria  per il  68° anniversario  della proclamazione della Repubblica Italiana. A Catanzaro la solenne cerimonia, aperta dall’Inno d Mameli, si è svolta nel Parco della Biodiversità, dove il Prefetto Raffaele Cannizzaro, ha deposto una corona d’alloro  ai piedi del monumento ai caduti. Quindi è sta data lettura del messaggio del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, il quale ha rivolto un pensiero a tutti i militari italiani che hanno sacrificato la loro vita al servizio del Paese. Ad assistere alla manifestazione, centinaia di persone e autorità civili, militari e religiose della provincia. 

 


VIBO VALENTIA - Come centinaia erano anche le persone presenti  a Vibo Valentia, nel piazzale del monumento dedicato ai caduti. In prima fila  i sindaci di tutta la Provincia con i  gonfaloni e le autorità militari in alta uniforme. Poi sulle note del silenzio, il Prefetto  Giovanni Bruno accompagnato dal comandante provinciale dell’arma dei carabinieri,  Col. Daniele Scardecchia,  ha deposto la corona d’alloro ai piedi del monumento. Al termine della cerimonia, i partecipanti si sono trasferiti nell’auditorium della scuola allievi agenti della polizia di stato, per assistere al concerto dell’orchestra Fausto Torrefranca di Vibo Valentia, che ha  aperto la manifestazione con l’Inno di Mameli. Quindi sono state consegnate le onorificenze al merito concesse  dal Presidente della Repubblica. La massima autorità territoriale del governo si è voluto anche soffermare sull’eccellente esibizione dell’orchestra diretta dal maestro Gianfranco La Torre. “Un polo musicale, culla di talenti che provengono da ogni parte del mondo che merita di essere valorizzato”.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top